Commessi 2019

19.12.2019

Numeri da record per
la scalata alle classifiche

Il commesso dell’anno non mette mai fretta ai suoi clienti.  ARCHIVIO
Il commesso dell’anno non mette mai fretta ai suoi clienti. ARCHIVIO

La gara dei “Commessi dell’anno” lanciata dal GdV, iniziata a fine settembre, si è chiusa con il botto: sono stati oltre 180 mila i tagliandi arrivati in redazione entro la data limite del 13 dicembre, per un totale di quasi 2 milioni e 300 mila punti. Numeri da record che dimostrano, anche per questa seconda edizione de “I commessi dell’anno”, quanto i lettori abbiano da un lato apprezzato la gara, dall’altro colto al volo la possibilità di poter esprimere un’opinione. Ecco, a fianco e sotto, le graduatorie complete, tranne i primi dieci classificati tanto tra le donne quanto tra gli uomini. Li riportiamo qui di seguito in ordine alfabetico perché, come già anticipato, il re e la regina di Vicenza e provincia saranno annunciati a gennaio, quando sarà organizzato un evento a cui verranno invitati i diretti interessati; in quell’occasione si sveleranno gli ordini delle due top ten e saranno consegnati i relativi premi per mano del direttore del GdV Luca Ancetti. Per le donne si piazzano nei primi dieci posti in classifica: Margherita Chmielewska (Antologia, Vicenza), Vania Dall’Olmo (Panificio Dalle Molle, Malo), Fabiola De Tomasi (Panificio Pellizzaro, Altavilla), Laura Karin Guiotto (Sorelle Ramonda, Montecchio Maggiore), Laura Mastellotto (La quercia dell’Elfo, Vicenza), Monica Mazzotti (Alì Supermercati, Vicenza), Claudia Pellegrini (Conbipel, centro Palladio, Vicenza), Sara Trapani (La Bottega, Altavilla), Erika Zorzan (Profumeria Palladio 174, Vicenza) e Teresa Zuccollo (Uplà, centro Palladio, Vicenza). E rigorosamente in ordine alfabetico ecco anche la top ten della graduatoria maschile: Kennedy Adutwum (Pane quotidiano, Vicenza), Gianmaria Corso (Triangolo moda, Isola), Giovanni Dalla Valle (Armeria Ferrari, Cornedo), Michele Galdeman (V’Incanto, Bolzano), Alessandro Muzzi (Snipes, Vicenza), Daniel Paccani (Sara Autoricambi, Carré), Nicolò Rigoni (Cantina Beato Bartolomeo, Breganze), Andrea Sansone (A tutto Burro-Brazzale, Vicenza), Andrea Variati (Pull&Bear, centro Palladio, Vicenza) e Fabio Zanotto (Macelleria Zanotto, Vicenza).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sara Marangon
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie