NIUKO

La sostenibilità sociale diventa una priorità

Il fenomeno delle grandi dimissioni e la mobilità crescente del mercato del lavoro pongono chi si occupa di risorse umane in azienda di fronte a nuove sfide: diventa sempre più evidente che la gestione della relazione con il collaboratore – che rappresenta anche il primo “ambassador” del brand dell’impresa - va curata in tutte le sue fasi, dal recruiting fino anche alla cura della relazione quando il dipendente ha lasciato l’azienda. Perché si assiste sempre più spesso a persone che dopo un percorso esterno rientrano in una realtà in cui hanno lavorato in precedenza con un diverso ruolo, e anche perché gli ex dipendenti rappresentano spesso partner con cui coltivare nuovi progetti. A partire da queste considerazioni Niuko Innovation & Knowledge, società di formazione di Confindustria Vicenza, ha disegnato progetti dedicati all’employer journey, ovvero alla strutturazione di percorsi che accompagnino la relazione con i collaboratori in tutte le fasi. «Un tema che interpella sempre di più i responsabili delle risorse umane in questo post-Covid è anche la sostenibilità sociale, che non può essere slegata alle altre due sfere della sostenibilità, ovvero quella ambientale e di governance – spiega Marina Pezzoli, ad di Niuko -. Solo per fare un esempio agli indicatori di valutazione del management e non solo relativi alla performance, in alcuni casi ci si interroga se affiancare altri indicatori, come quelli relativi alla capacità di mettere in atto iniziative legate al benessere organizzativo o alla formazione interna, elemento sempre più centrale per l’attrattività e per la capacità di trattenere le risorse». L’hr “sostenibile”, insomma, diventa una figura chiamata ad avere uno sguardo trasversale e a 360 gradi. Il macro-progetto Sostenibilità 360⁰ lanciato da Niuko propone anche un set di iniziative specifiche dedicate a chi si occupa di risorse umane, a partire dai percorsi interaziendali, gratuiti per i dipendenti delle aziende vicentine grazie a un finanziamento della Camera di Commercio di Vicenza.