23 aprile 2019

Veneto

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

20.03.2019

Pfas: chiesta
proroga di un anno
stato emergenza

Pfas: chiesta la proroga di un anno dello stato di emergenza
Pfas: chiesta la proroga di un anno dello stato di emergenza

Il presidente del Veneto Luca Zaia ha inviato al Governo la richiesta di proroga di un anno dello stato di emergenza in relazione alla contaminazione da sostanze perfluoro-alchiliche (Pfas) delle falde idriche nei territori delle province di Vicenza, Verona e Padova, la cui scadenza è prevista il 21 marzo. La richiesta di proroga fino al 2020 - informa la Regione - è stata inviata al Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte e al Capo del Dipartimento di Protezione Civile Angelo Borrelli, per permettere di completare tutte le opere acquedottistiche previste dal Piano di interventi emergenziali per un ammontare di 56,8 milioni di euro, stanziati dal Consiglio dei Ministri.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1