29 settembre 2020

Veneto

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

22.04.2020

Gardaland
«Pronti a riapertura
in sicurezza»

Visitatori a Gardaland
Visitatori a Gardaland

Il parco divertimenti di Gardaland è pronto a trasformarsi radicalmente per far fronte alla Fase 2 di riapertura nell’emergenza Coronavirus.

«Vogliamo garantire una giornata di divertimento all’insegna della totale sicurezza per le famiglie italiane che potranno vivere momenti di svago e relax - spiega l’ad Aldo Vigevani - Gardaland Resort dispone di una superficie di 600mila metri quadrati, equivalenti a oltre 55 campi da calcio, che da sola rappresenta una garanzia per distanziamento sociale». Gli ampi spazi a disposizione, combinati ad un numero controllato di accessi, ad una selezione delle attrazioni e degli spettacoli disponibili, rigorosamente outdoor, e all’applicazione di un severo protocollo di sicurezza, sono le variabili che assicureranno la messa in sicurezza del primo parco divertimenti in Italia. «Dal punto di vista operativo - aggiunge Vigevani - Gardaland ha preparato un programma modulato in funzione delle direttive e dei diversi scenari che contempli contemporaneamente la tutela della salute e le esigenze del divertimento. In particolare, stiamo lavorando ad un Protocollo di Sicurezza , supportati da collaborazioni con enti ed esperti nel campo, per gestire tutti gli aspetti operativi così da minimizzare il rischio per i nostri dipendenti ed i nostri
ospiti».

Gli ingressi giornalieri saranno controllati, all’entrata del Parco, verrà misurata la temperatura corporea a dipendenti e visitatori. Ospiti e addetti verranno forniti di dispositivi di protezione, mascherine o schermi a seconda delle necessità. Nelle diverse aree del Parco verranno installati distributori di igienizzante mani».

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1