16 ottobre 2019

Veneto

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

20.01.2019

Carabiniere sfida
le fiamme e salva
bimbo di 5 anni

L'intervento dei soccorsi (foto Il Mattino di Padova)
L'intervento dei soccorsi (foto Il Mattino di Padova)

MESTRINO (Padova). Un maresciallo dei carabinieri ha salvato la vita di un bambino di 5 anni lanciandosi tra le fiamme di un appartamento che stava andando a fuoco. È accaduto sabato a Mestrino, in provincia di Padova.

 

Poco dopo le 16  uno dei condomini ha dato l’allarme: l’appartamento sotto al suo stava andando a fuoco. L’uomo è corso alla caserma, che si trova a pochi passi dall’appartamento e ha avvisato i militari; l’allarme è immediatamente giunto anche ai vigili del fuoco.

 

La sorella più grande, di 15 anni, era riuscita ad uscire da sola, mentre il piccino di cinque anni, terrorizzato, era rimasto bloccato nella casa oramai avvolta dalle fiamme e satura di fumo. Il maresciallo Nicola Pontarin, come racconta Il Mattino di Padova, non ha esitato ad arrampicarsi fino al primo piano del palazzo, riuscendo ad entrare, con l’aiuto di colleghi e vicini di casa, fin dentro la stanza attraverso una finestra. Poi è sceso, tenendo il piccolo in braccio. Il bimbo si è leggermente intossicato: il maresciallo ha riportato invece lievi ferite ad una mano. La causa delle fiamme è al momento oggetto di indagine, due appartamenti sono inagibili.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1