04 agosto 2020

Veneto

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

03.03.2016 Tags: Bacchiglione , Tagliamento , Brenta , Veneto , Maltempo , arpav , previsioni meteo , weekend

Allerta meteo
Pioggia e neve
nel weekend

Maltempo in Veneto, 3 marzo. FOTO VIGILI DEL FUOCO
Maltempo in Veneto, 3 marzo. FOTO VIGILI DEL FUOCO

VENEZIA. In riferimento alla situazione meteorologica attesa sul territorio regionale, come da bollettino Meteo Veneto e preso atto dell’avviso di criticità idrogeologica e idraulica emesso oggi alle ore 13, il Centro Funzionale Decentrato della Regione del Veneto, al fine di garantire un monitoraggio costante
della situazione e la massima prontezza operativa del Sistema di Protezione Civile, ha dichiarato fino alle ore 18 di domani, venerdì 4 marzo, i seguenti livelli di allerta: stato di attenzione per possibili situazioni di criticità idraulica nei bacini: Alto Brenta - Bacchiglione - Alpone; Basso Brenta - Bacchiglione e Fratta Gorzone; Livenza, Lemene e Tagliamento; stato di attenzione per possibili situazioni di criticità idrogeologica nei bacini: Alto Brenta - Bacchiglione - Alpone; Livenza, Lemene e Tagliamento. 

Si potrebbe dover riconfigurare tali livelli a livello locale in stato di preallarme/allarme a seconda dell’intensità dei fenomeni. Dall’odierna mattinata è attivo il Servizio di Piena del Fiume Livenza e sono stati segnalati problemi idraulici nella zona del Portogruarese.

 

Il bollettino Meteo Veneto dell’Arpav indica per il pomeriggio/sera di oggi un graduale miglioramento con possibili prime schiarite a partire dai settori occidentali. È prevista una progressiva diminuzione della probabilità di precipitazioni fino a tendenza a loro esaurimento a partire dai settori occidentali mentre verso est saranno ancora probabili modeste piogge, occasionalmente a carattere di rovescio. Il limite della neve è individuato intorno ai 600/700 mt. Localmente a fondovalle. Temperature massime in calo anche sensibile. Attenuazione del vento in pianura, salvo rinforzi da nord-est sulla costa meridionale nel pomeriggio. In quota permarrà una ventilazione tesa/forte dai quadranti settentrionali; ulteriori episodi di Foehn in alcune valli e localmente sulla pedemontana specie dalla serata/notte.

 

Tempo previsto per i prossimi giorni:

 

- Venerdì 4 marzo: in prevalenza sereno o poco nuvoloso con temporaneo passaggio di nubi alte. Probabili foschie e locali nebbie durante le ore più fredde. Precipitazioni in prevalenza assenti. Temperature minime in calo anche sensibile con valori prossimi o localmente inferiori allo zero anche in pianura, specie sulle zone più interne; massime in aumento specie in pianura. Significativa escursione termica giornaliera. Venti in pianura in prevalenza deboli da ovest al mattino, in successiva rotazione da
est nel corso del pomeriggio, con moderati rinforzi da sud-est sulla costa in serata. In quota inizialmente moderati da nord con residui episodi di Foehn nelle prime ore; successiva rotazione dei venti nel pomeriggio e rinforzo fino a tesi da sud-ovest in serata. Mare, moto ondoso in attenuazione fino a poco mosso. 

- Sabato 5 marzo: nuovo peggioramento del tempo con cielo in prevalenza molto nuvoloso o coperto salvo parziali schiarite nel pomeriggio/sera sulla pianura. Precipitazioni (probabilità alta 75-100%) a partire dai settori occidentali in estensione nel corso del pomeriggio a tutto il territorio regionale. Si tratterà di precipitazioni diffuse anche a carattere di rovescio o locale temporale con quantitativi consistenti sui settori montani e pedemontani. Il limite della neve sarà inizialmente intorno ai 500/700 mt., In successivo probabile rialzo nel pomeriggio fino a 900/1000 mt. Temperature minime in aumento; massime in calo. Venti. In pianura venti moderati a tratti tesi da nord-est; sulla costa venti tesi, a tratti forti, da sud-est; in quota venti moderati/tesi dai quadranti meridionali. Mare, moto ondoso in aumento da mosso al mattino a molto mosso nel corso del pomeriggio, a tratti agitato in serata. 

- Tendenza per domenica 6 marzo: tempo variabile a tratti instabile con nuvolosità che si alternerà a schiarite anche ampie, specie in pianura. Fino al primo mattino probabili foschie, nebbie/nubi basse in pianura e qualche fondovalle prealpino. Probabili precipitazioni sparse ed intermittenti sulle zone montane, si tratterà di fenomeni meno significativi rispetto a sabato, anche se saranno probabili locali rovesci. Nevicate intorno ai 700/900 mt., Ma localmente anche a quote inferiori specie in caso di rovesci. Sulla pianura precipitazioni a carattere locale, più probabili nel pomeriggio/sera, localmente a

carattere di rovescio o temporale. 

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1