12 novembre 2019

Veneto

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

15.04.2019 Tags: Legnago , Natasha Chokobok

29enne scomparsa
Ricerche nell'Adige
I timori della madre

Le ricerche di Natasha Chokobok (foto L'Arena/Dienne)
Le ricerche di Natasha Chokobok (foto L'Arena/Dienne)

VERONA. Sono cominciate questa mattina attorno alle 9 le ricerche di Natasha Chokobok, la 29enne di origine ucraina, madre di una bimba piccola, sparita misteriosamente da Porto di Legnago (Verona) martedì scorso.

 

Vigili del fuoco e carabinieri stanno cercando la giovane fra le sponde e nella golena dell'Adige. Intanto la madre della donna non crede all'allontanamento spontaneo e punta il dito contro il genero: «Perché lui non è andato subito a cercarla? Perché non mi ha avvisata? Natasha aveva anche sporto denuncia contro Alin una paio di volte, salvo poi ritirarle perché aveva paura, soprattutto per la piccola».

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1