05 giugno 2020

Sport

Chiudi

12.02.2020

Un ministro ai piedi del Grappa

Uno dei rari esempi in Italia (ma con tutta probabilità l’unico) in cui, accanto al presidente coordinatore di tutta l’attività, c’è la figura del ministro, sì il ministro della pallavolo che assieme ai colleghi dei diversi ministeri è preposto, non tanto alla crescita sportiva, ma a quella umana. A Santa Croce, ai piedi del Grappa, da fine anni Settanta si propone la pallavolo in modo assai diverso. Nata a Bassano nel 1979 per volere soprattutto di Manuela Giacobbo, la società aveva lo scopo di fornire al Comune dei Giovani un’associazione sportiva che fosse di richiamo per molte ragazze, così come lo era il calcio per i ragazzi. E lo scorso maggio, in un tripudio di palloncini, son stati festeggiati i 40 anni di attività, di una società che accanto ai risultati (che non guastano mai, come la prima squadra femminile che sta lottando per tornare in serie D con il maschile che veleggia in vetta alla classifica di Prima divisione) utilizza la pallavolo come mezzo e non come fine. I numeri, pur in un caleidoscopio di proposte per tutte le età, danno ragione con una decina di squadre, con la fascia della scuola dell’obbligo a fare la parte del leone per oltre duecento tra atleti, allenatori e dirigenti ben coordinati dal presidente Giusy Baggio, subentrata in estate a Simone Fietta. A fine partita non manca mai un momento di condivisione per la squadra con la pizzata o la cena nelle varie taverne delle famiglie o in “palestrina” dove è disponibile un punto cottura organizzato e ben fornito. Un paio i ritiri all’anno che spesso fanno sede nella casa di montagna vista Pale di San Martino, preziosa occasione per un momento di riflessione ma soprattutto per saldare le amicizie oltre la palestra. Il lunedì non è mai giorno di allenamento perché protagonisti sono i “momenti formativi”, una sorta di catechesi in cui vengono affrontati temi anche di stretta attualità in chiave educativa. E poi spazio alle feste, estive soprattutto, come la celebre CIF di giugno, il campeggio, i tornei interni ed ogni altra tipologia di proposta che il Ministro si fa portavoce. È lui il trait d'union tra il Comune dei Giovani e la pallavolo. «Ricoprire il ruolo di ministro è un'occasione di crescita unica – ci racconta Andrea Zilio per tutti Andrea “Toco” - All'apparenza si potrebbe esaurirne la figura paragonandolo ad un vicepresidente che contribuisce alla gestione organizzativa e burocratica della società. Di fatto, però, è qualcosa di più. È il collante tra l'esperienza educativa del Comune dei Giovani e il bellissimo mondo della pallavolo. Abbiamo un gran desiderio di far crescere le ragazze e i ragazzi non solo come sportivi, ma anche come persone. Ecco che tutto, attraverso le relazioni personali e di gruppo e le attività integrative di formazione e divertimento, assume un sapore diverso». Ventenne ma con le idee già salde e chiare, per un testimone che ha preso dai ragazzi prima di lui ed ancora dai suoi genitori. Valori cristiani che non passano di moda ma sanno leggere il tempo proponendosi in chiave diversa ai ragazzi che non di pane (e smartphone) vivono.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Campodarsego
54
Legnago Salus
49
Ambrosiana
48
Union Clodiense Chioggia
47
Mestre
45
Adriese
44
Feltre
44
Cartigliano
42
Cjarlins Muzane
42
Luparense
37
Caldiero
37
Este
36
Chions
35
Belluno
34
Delta Rovigo
31
Montebelluna
30
Vigasio
30
Tamai
22
San Luigi
21
Villafranca Vr
17
Ambrosiana - Cartigliano
1-0
Cjarlins Muzane - Legnago Salus
1-0
Delta Rovigo - Villafranca Vr
Este - Mestre
Feltre - Montebelluna
Luparense - Campodarsego
San Luigi - Chions
3-1
Tamai - Caldiero
Union Clodiense Chioggia - Adriese
Vigasio - Belluno