16 ottobre 2019

Sport

Chiudi

16.04.2019

Sefamo, finale amaro L’Imarc centra il colpo

Alessandro Chemello (Sefamo)Devid Bellemo (Rossano)
Alessandro Chemello (Sefamo)Devid Bellemo (Rossano)

Bandiera a scacchi per i due gironi del campionato maschile di serie C che certo non ha sventolato a festa. L’ultima giornata della stagione regolare non ha portato bene ai colori vicentini anche se, dopo Pasqua, di fatto inizia un altro campionato. Andando con ordine, il Sefamo ha terminato la regular season con l’obiettivo conquistato di un posto nei playoff, offuscato però dalla sconfitta casalinga per 3-1 con il Bovolone trascinato dallo schiacciatore Segala. A nulla son valsi gli apporti di Tovo e Barbieri, con Ale Chemello chiamato ora a mettere ordine al gruppo in vista dei playoff. Corsa alla promozione che inizierà sabato 27 aprile nel derby fratricida di semifinale con il Bassano piegato nell’ultima giornata dal VenpaCib che proprio con i giallorossi ha beffato il Belluno (sconfitto dal Kuadrifoglio) festeggiando il sorpasso in classifica e la promozione in serie B. Il Bassano ha provato a buttare il cuore oltre la siepe contro un Padova spinto dal pubblico di casa e dopo aver lasciato, combattendo, i primi due set a 23 e vinto il terzo 25-22 è calato di motivazione e di conseguenza ha aperto la porta ai padroni di casa per il 3-1 finale. Bassano terzo al traguardo, quinto con merito l’AltairAvolley che ha terminato le fatica con il successo in tre set sul Padova, ribaltando la sconfitta dell’andata. Per i giovani padovani un 3-0 che li ha condannati alla retrocessione assieme al Cornedo e Duca San Giusto Bolzano sconfitti rispettivamente 3-0 dal Came e 3-1 dal Solesino. Per Zaffonato e i suoi stagione comunque ancora aperta. Lunedì di Pasquetta infatti a Gemona del Friuli è in programma la Coppa Triveneto, triangolare tra le formazioni vincitrici dei titoli regionali di Veneto, Trentino e Friuli. Due giornate al termine invece del campionato femminile con Inglesina (3-0 al Laguna), Bassano (3-1 al Cadoneghe) e Treviso (3-1 al Villa) racchiuse in due soli punti, per un solo posto utile per il salto in B2. Sempre nel gruppo A, fine settimana-no per Chime (3-0 dal Volpe), Cavazzale (3-1 dall’Aduna) a cui si aggiungono le sconfitte di tutte le formazioni del girone B tra cui fa notizia il punto lasciato dal Gps San Vito, in piena corsa promozione con il Vega. Nel girone infine, colpo da 90 dell’Imarc Rossano che vincendo 25-16, 17-25, 31-29 e 25-20 il derby con l’Orgiano ha riaperto il capitolo salvezza, con playout ora distanti due sole lunghezze. Sabato 27 gara della vita con il NVVE sconfitto in cinque set all’Arcella. •

AND.MAR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Cartigliano
17
Luparense
16
Campodarsego
16
Adriese
15
Union Clodiense Chioggia
14
Caldiero
14
Ambrosiana
13
Legnago Salus
12
Cjarlins Muzane
12
Mestre
11
Feltre
10
Este
10
Vigasio
10
Belluno
9
Delta Rovigo
9
Chions
8
Villafranca Vr
8
Montebelluna
5
Tamai
3
San Luigi
1
Ambrosiana - Belluno
2-1
Montebelluna - Villafranca Vr
0-0
Cjarlins Muzane - Campodarsego
2-4
Delta Rovigo - Legnago Salus
2-0
Este - Chions
2-1
San Luigi - Adriese
1-6
Tamai - Cartigliano
2-2
Union Clodiense Chioggia - Luparense
1-1
Feltre - Caldiero
1-1
Vigasio - Mestre
1-2