21 aprile 2019

Sport

Chiudi

14.03.2019

Sefamo e Inglesina, alè Volano in testa ai gironi

Nicola Zocca (Sefamo Povolaro)Erica Leonardi (Altavilla)
Nicola Zocca (Sefamo Povolaro)Erica Leonardi (Altavilla)

Corsa alla promozione diretta in serie B riaperta, almeno per il gruppo A. Quando mancano cinque giornate alla bandiera a scacchi, il Loreggia è scivolato sabato sul campo del Solesino azzerando il vantaggio in classifica. La vittoria del Sefamo Povolaro sul Mestre vale così di fatto il doppio per un aggancio al primo posto che rende quanto mai avvincente la corsa in questo finale di stagione. Al Sefamo sono serviti comunque due set per capire che Mestre non era venuta a Povolaro per fare la vittima sacrificale; i primi due parziali conquistati con doppio 25-23 si son giocati sul filo dell’equilibrio con terzo vinto con maggiore facilità 25-15. Da segnalare l’ottima prestazione di capitan Zocca e di Barausse, oltre al solito Tovo. Nel girone B, con AltairAvolley sconfitto nell’anticipo settimana a Padova 3-2 (25-23, 25-22, 23-25, 21-25 e 15-11) ma del resto la testa era tutta alla finale di Coppa (vinta 3-1 sul VenpaCib) vittoria da tre per il Bassano a Cavaion Veronese, con seconda piazza salda alle spalle del Belluno. Vittoria numero 15 per la truppa di Marchetto, brava a tenere ritmo e concentrazione con capitan Frighetto e Pontarollo ancora determinanti. A unirsi alla festa del Bassano anche i ragazzi del Cornedo alla terza vittoria stagionale messa a segno nello scontro diretto con il Kioene. La matematica non condanna ancora i valligiani con playout a 5 punti, ma è necessario tenere alto il livello; potrebbe essere decisiva l’ultima giornata col Came. Scossone in vetta al girone A femminile. L’Altavilla, poi sconfitto nella finale di Coppa con il Dolo, si consola (e non è poco), con il primato in classifica merito della vittoria nell’anticipo sul Villafranca e la contemporanea sconfitta del Treviso con il Volpe. Il Bassano non ne approfitta anzi, con la sconfitta al tiebreak all’Antares scivola al terzo posto con Chime Castellana quarta fermata 3-1 dal Laguna. Vittoria del Cavazzale su Padova, mentre nel girone B porta bene la serata con Maurizia Cacciatori per il Rollmac Trissino che fa suo per 3-2 il derbissimo con l’Arzignano. Nulla da fare per San Vito (3-2 con il Bluvolley), Grumolo (3-1 dal Rovigo) e Rossano (3-0 dal Grifone), mentre NVVE (3-2 al Medovolley) e Laserjet (3-1 all’Igevo) rimangono in piena corsa per i rispettivi obiettivi. •

AND.MAR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Pordenone
69
U. Triestina
64
Imolese
58
Feralpi Salò
58
Sudtirol
55
Monza
54
Ravenna
54
Fermana
47
L.r. Vicenza Virtus
45
Sambenedettese
44
Teramo
42
Giana Erminio
41
Gubbio
41
Ternana
40
Vis Pesaro
40
Albinoleffe
40
Renate
38
Virtus Verona
38
Rimini
37
Fano A.j.
35
Albinoleffe - Monza
3-0
Fano A.j. - Virtus Verona
1-1
Feralpi Salò - U. Triestina
0-2
Fermana - Imolese
1-1
Giana Erminio - Ternana
0-0
Gubbio - Pordenone
2-2
Ravenna - L.r. Vicenza Virtus
0-0
Rimini - Sambenedettese
3-1
Sudtirol - Renate
0-1
Teramo - Vis Pesaro
2-1