05 dicembre 2019

Sport

Chiudi

17.11.2019

Ramonda Ipag pensieroso Il Futura è pieno di insidie

Il libero del Ramonda Ipag Carolina Zardo in ricezione. FOTO  MARCHI
Il libero del Ramonda Ipag Carolina Zardo in ricezione. FOTO MARCHI

Sara Marangon MONTECCHIO MAGGIORE Il Ramonda Ipag Montecchio torna a tra le mura amiche. Nella penultima di andata della regular season la formazione di Beltrami ospita il Futura Busto Arsizio. Fischio d’inizio alle 17, arbitri Matteo Selmi e Beatrice Cruccolini. Se sulla carta il match dovrebbe essere alla portata delle castellane, che in classifica possono vantare tre punti in più rispetto alle lombarde, va detto che le bustocche sono reduci da un successo perentorio sul Trento. Un risultato che ha stravolto in positivo l’umore in casa Futura, che ovviamente cercherà di confermarsi anche sul campo della Montecchio. GLI AVVERSARI. «Penso che la vittoria con Trento sia stata doppiamente utile - racconta Valentina Danielli, libero di Busto Arsizio -: ci ha caricato, cosa necessaria in questo momento della stagione, ma ci ha anche reso consapevoli del fatto che stiamo lavorando bene in palestra. Incontrerem una buona squadra, per giunta sul suo palasport; Montecchio lavora molto bene sulle rigiocate, per questo non dovremo temere gli scambi lunghi e dovremo portare pazienza». QUI MONTECCHIO. Il Ramonda Ipag è invece reduce da una sconfitta in quattro set rimediata domenica scorsa a Ravenna. «Non abbiamo ottenuto il risultato, ma abbiamo espresso una buona pallavolo - sono le parole di Beltrami -. Sappiamo che se vogliamo giocare a un livello superiore dobbiamo iniziare a prestare più attenzione ai dettagli. Siamo ripartiti perfezionando alcune cose e proseguendo un processo di sistemazione della squadra a prescindere da vittorie o sconfitte. Tutto va calibrato in base alle potenzialità del gruppo e delle ragazze. Stiamo migliorando nei tempi d’attacco, ma ora dobbiamo imparare a trovare e a creare degli spazi per mettere giù palla. Dobbiamo poi potenziare la pressione che mettiamo nel servizio, specialmente in trasferta; in battuta siamo ancora troppo altalenanti». B2 DONNE. L’Inglesina Altavilla-Sovizzo, rigenerato dopo aver asfaltato la prima della classe, bussa alle 18 la porta del Neruda Bolzano a San Giacomo di Laives. Dalla vetta alla coda, con il Neruda ancora al palo in classifica. Il lanciatissimo Bassano affronta stasera alle 18 sul parquet di Ca’ Dolfin il Friultex Chions Fiume, che vanta nello staff il tecnico azzurro Luca Pieragnoli, attualmente quart’ultima della classe. Infine il Torri alle 17.30 ospita le veronesi dello Spakka Villa San Bartolomea. • AND.MAR. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Sara Marangon
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Campodarsego
37
Cartigliano
31
Adriese
28
Feltre
27
Legnago Salus
27
Mestre
26
Luparense
25
Ambrosiana
25
Union Clodiense Chioggia
25
Cjarlins Muzane
24
Este
22
Belluno
21
Delta Rovigo
21
Montebelluna
20
Chions
19
Caldiero
18
Villafranca Vr
14
Tamai
10
Vigasio
7
San Luigi
6
Adriese - Cartigliano
3-1
Ambrosiana - Mestre
3-0
Belluno - Chions
4-1
Campodarsego - Legnago Salus
3-0
Cjarlins Muzane - Montebelluna
1-2
Luparense - Caldiero
2-1
San Luigi - Feltre
0-7
Tamai - Este
2-0
Union Clodiense Chioggia - Villafranca Vr
2-2
Vigasio - Delta Rovigo
1-3