22 gennaio 2020

Sport

Chiudi

02.12.2019

Ramonda Ipag, cin cin Tre sorsi di Marsala Si brinda con Carletti

Un muro di Benedetta Bartolini e Chiara Scacchetti.  3F  PHOTOTEAM
Un muro di Benedetta Bartolini e Chiara Scacchetti. 3F PHOTOTEAM

Sara Marangon MONTECCHIO MAGGIORE Trascinate da un’implacabile Federica Carletti, premiata a fine gara come Mvp con 14 palloni messi a terra e grinta da vendere, le castellane chiudono velocemente la gara contro Marsala. Così facendo il Ramonda Ipag Montecchio si toglie il classico “sassolino dalla scarpa”, andando a riscattare la sconfitta rimediata nella gara d’andata che coincideva con l’esordio di campionato. Un girone di ritorno iniziato con il piede giusto, dunque, considerato anche il punto - l’ultimo e decisivo del terzo parziale - segnato dall’opposta argentina Tosi. «È stata una bella partita che abbiamo interpretato bene - racconta la capitana Chiara Scacchetti -. Dovevamo vincere e così è stato. Stiamo lavorando tanto e bene. E questi sono i risultati che vogliamo ottenere. Avanti così». Dello stesso avviso anche la compagna di squadra Cecilia Oggioni: «Oggi abbiamo messo in campo una grande prova, sia singolarmente, sia di squadra. Sono contentissima. L’obiettivo è ripetere la buona prova ottenuta in casa nel girone d’andata contro Mondovì. Sarà difficile in trasferta, ma con il lavoro che stiamo facendo credo nel risultato». «Siamo state brave e abbiamo avuto molta pazienza - spiegano Laura Bovo e Francesca Trevisan -. Abbiamo dimostrato una giusta dose di calma e di grinta. Sia negli allenamenti, sia nelle partite stiamo provando a gestire le situazioni soprattutto nei finali di set». «L’importante è aver vinto, ma fatichiamo per essere belli mentre gli altri con poco e con furbizia ci mettono in difficoltà - analizza il coach Alessandro Beltrami -. Dobbiamo imparare ad essere più scaltri. Stiamo lavorando su colpi lunghi ed alti e contro Marsala si è visto; so che possiamo fare ancora meglio perchè vedo le ragazze durante gli allenamenti. Non dobbiamo dimenticare che in 15 giorni abbiamo vinto per 3-1 contro Busto Arsizio, ottenuto un punto con Baronissi e tre con Marsala per un totale di 7 punti su 9 in palio. Ora ci aspettano delle trasferte difficili, ma credo che sia dal punto di vista dei risultati e della crescita, stiamo facendo quello che ci si aspetta. Siamo riusciti a far giocare anche Tosi: sta lavorando bene, ma è stata ferma tre settimane e questo l’ha penalizzata. Nel frattempo, noi avevamo trovato un equilibrio che dà sicurezze; ci stiamo allenando per tornare a giocare con lei come opposta, ma dobbiamo farlo con attenzione per non rischiare passi falsi». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Sara Marangon
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Campodarsego
48
Legnago Salus
41
Ambrosiana
38
Cartigliano
38
Luparense
37
Adriese
37
Union Clodiense Chioggia
37
Mestre
35
Feltre
34
Cjarlins Muzane
34
Este
32
Caldiero
31
Chions
30
Delta Rovigo
30
Belluno
27
Montebelluna
26
Vigasio
20
Villafranca Vr
17
San Luigi
17
Tamai
16
Adriese - Feltre
1-0
Ambrosiana - Cjarlins Muzane
3-0
Belluno - Delta Rovigo
1-2
Caldiero - Vigasio
2-1
Campodarsego - Este
2-2
Cartigliano - Montebelluna
1-1
Chions - Villafranca Vr
0-0
Legnago Salus - Mestre
0-0
Luparense - Tamai
1-0
Union Clodiense Chioggia - San Luigi
2-2