19 ottobre 2019

Sport

Chiudi

24.04.2019

A Cesuna il volley è per tutti

Le under 16 si stanno ben comportando in un campionato difficile
Le under 16 si stanno ben comportando in un campionato difficile

A Cesuna la pallavolo è per tutti. Potrebbe essere questo il migliore leitmotiv per accompagnare l'attività della società di Cesuna di Roana da trent'anni (anniversario che verrà festeggiato il prossimo anno) riferimento della pallavolo nell'Altopiano. Pallavolo per ragazze sì, con squadre a tenere alto il vessillo in tutte le categorie giovanili e con coraggio anche per i ragazzini, valida alternativa al calcio. Il tutto con il giusto mix di crescita fisica e tecnica, sana competizione e una buona dose di valori educativi. Così infatti la pensava suor Giuseppina, religiosa di Maria Ausiliatrice che sul finire degli anni '80 ha avviato l'attività guidando uno sparuto gruppetto di ragazzine. «Ricordo ancora con affetto – racconta l'ex presidente, Maurizio Magnabosco - la religiosa con le sue ragazze che giocavano nel cortile della scuola materna di Cesuna». Nel 1991, la suora si rivolse proprio a Maurizio e ad altri genitori per costituire una società. «Da qui è nata la Pgs Volley Cesuna – prosegue - La filosofia da allora non è cambiata perché oggi come ieri, lo spirito rimane quello di Don Bosco, spirito di accoglienza, di stare e giocare assieme, anche nella disabilità». Valida testimonianza di questo modus di fare pallavolo è la presenza nello staff dirigenziale di un “ragazzo” di 51 anni, Tiberio Costa, che segue con entusiasmo le partite dell'under 18 oltre ad essere impegnato in molte attività parrocchiali. Tiberio è nato con la sindrome di down, un solo cromosoma diverso dagli altri che lo rende speciale ed amato da tutti, dagli oltre ottanta atleti del club. Crescere con gli altri e per gli altri. L'intero consiglio direttivo, rinnovato nel 2018, è composto da ragazzi cresciuti in Società. A dare man forte al presidente Andrea Magnabosco ed al suo vice Fabio Munari, ci sono Anna Maria Spille in segreteria, Corrado Pesavento diesse, ed i consiglieri Andrea Pesavento, Annalisa Scapin, Serena Allodi, Glenda Forte, Giulia Cuffolo e lo stesso Maurizio Magnabosco. Pallavolo per tutti con il Cesuna settimanalmente in palestra con le formazioni S3 (guidate da Giulia Forte, Luca Zanta e Martina Corazzola), Under 13 (Glenda Forte), l'under 16 (Corrado Pesavento e Silvia Pretto), l'under 18 (Corrado Pesavento con il figlio Bruno) e l'under 16 maschile allenata da Beatrice Pesavento con Matteo Ferraresi e Giada Covolo. Arbitri, segnapunti e tanti genitori attivi e partecipi (nel S3 in primis) completano il quadro di una società impegnata nel territorio con progetti di promozione anche nelle scuole «La soddisfazione più grande – spiega Beatrice Pesavento - è vedere i nostri atleti crescere, diventare dei bravi adulti, formare famiglie rimando in società con il Cesuna che diventa la loro grande famiglia». •

A.MAR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Cartigliano
17
Luparense
16
Campodarsego
16
Adriese
15
Union Clodiense Chioggia
14
Caldiero
14
Ambrosiana
13
Legnago Salus
12
Cjarlins Muzane
12
Mestre
11
Feltre
10
Este
10
Vigasio
10
Belluno
9
Delta Rovigo
9
Chions
8
Villafranca Vr
8
Montebelluna
5
Tamai
3
San Luigi
1
Ambrosiana - Belluno
2-1
Montebelluna - Villafranca Vr
0-0
Cjarlins Muzane - Campodarsego
2-4
Delta Rovigo - Legnago Salus
2-0
Este - Chions
2-1
San Luigi - Adriese
1-6
Tamai - Cartigliano
2-2
Union Clodiense Chioggia - Luparense
1-1
Feltre - Caldiero
1-1
Vigasio - Mestre
1-2