25 febbraio 2020

Sport

Chiudi

23.11.2019

«Tornare sul mercato? Attenti agli equilibri»

Mimmo Di Carlo con un tifoso durante l’aperitivo ad Angarano
Mimmo Di Carlo con un tifoso durante l’aperitivo ad Angarano

Un prosecco a Bassano ma in testa ancora la “birra Marotta” bevuta idealmente insieme a tutti i tifosi sotto la curva dopo il gol contro la Triestina. Stefano Rosso atterra da New Jork nel pomeriggio e la prima tappa del suo ritorno in patria è quella Bassano che per anni è stata “casa sua”. Il presidente del Lane non ha voluto mancare all’aperitivo post-amichevole di giovedì al Bar-Ber in zona Angarano dove, insieme ai tifosi e gran parte dello staff, ha voluto brindare al magic moment dei biancorossi. Presidente, questa serie di amichevoli contro squadre del territorio, in casa loro, ha significato molto per i tifosi e per il legame con le affiliate. «Ovviamente fa piacere constatare che ovunque andiamo, veniamo accolti da grande entusiasmo e passione. Significa che c’è amore per squadra e questo è un premio che va al di là dei risultati. Sono convinto che l’inclusione e la condivisione portino a risultati migliori anche nei momenti difficili. Il Lane non è della famiglia Rosso, del Gruppo Otb o dei suoi soci: il Vicenza è di tutti quelli che amano questa maglia e questi colori. I tifosi hanno sempre dimostrato attaccamento, anche quando in passato le cose non andavano bene. Per noi che abbiamo un percorso serio è stato solo “mettere benzina sul fuoco” e far divampare la passione». Il ko in campionato contro il Padova avrebbe potuto lasciare il segno, invece è stata quasi una sconfitta propedeutica per maturare. «Ogni partita ha storia a una storia a sè. La cosa importante è stata la reazione dei giocatori, che hanno capito quello che è successo in campo e assimilato gli aspetti positivi. Il post Padova è stato un segnale di maturità di tutto il gruppo». Entriamo in clima natalizio: se Lei dovesse scegliere un’immagine di questa stagione per la “cartolina di Natale” del Lane, quale sceglierebbe? «Facciamo un brindisi all’allegria: scelgo l’immagine di Marotta sotto la curva contro la Triestina, con la birra in mano ed i tifosi in visibilio che festeggiano. Rappresenta lo spirito che c’è in squadra, con il giusto mix di goliardia e entusiasmo». E sotto l’albero, i tifosi possono aspettarsi qualche regalo dal mercato? «Sinceramente non abbiamo ancora affrontato il tema ma lo faremo in questi giorni. Gennaio sarà un mese importante, anche se nella mia breve esperienza ho imparato che andare a toccare un meccanismo funzionante è sempre pericoloso. Bisogna stare attenti a non intaccare gli equilibri ma se si presenterà l’occasione, non ci tireremo indietro. Ho grande rispetto e ammirazione per i miei giocatori, ma valuteremo eventualmente anche qualche cessione fra chi ha trovato meno spazio». In chiusura un pensiero anche a Bassano, città a cui Stefano Rosso è rimasto molto legato. «Bassano è sempre la mia casa, sono cresciuto qui e ci torno volentieri. Amo questa città e penso che la nostra famiglia abbia fatto veramente tanto anche per i colori giallorossi». Poi il brindisi a pochi passi dal Ponte degli Alpini, tanti selfie scattati insieme ai tifosi e un abbraccio con mister Di Carlo che potrebbe andar bene per la cartolina di Capodanno. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Alex Iuliano
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Campodarsego
54
Legnago Salus
49
Ambrosiana
48
Union Clodiense Chioggia
47
Mestre
45
Adriese
44
Feltre
44
Cartigliano
42
Cjarlins Muzane
42
Luparense
37
Caldiero
37
Este
36
Chions
35
Belluno
34
Delta Rovigo
31
Montebelluna
30
Vigasio
30
Tamai
22
San Luigi
21
Villafranca Vr
17
Ambrosiana - Cartigliano
1-0
Cjarlins Muzane - Legnago Salus
1-0
Delta Rovigo - Villafranca Vr
Este - Mestre
Feltre - Montebelluna
Luparense - Campodarsego
San Luigi - Chions
3-1
Tamai - Caldiero
Union Clodiense Chioggia - Adriese
Vigasio - Belluno