18 luglio 2019

Sport

Chiudi

15.04.2019

Rosso: «Eppure noi meritiamo di più»

Un’immagine della curva sud che anche ieri ha incitato la squadra fino alla fine della partita con cori e sciarpate.   FOTOSTELLA/COLORFOTO
Un’immagine della curva sud che anche ieri ha incitato la squadra fino alla fine della partita con cori e sciarpate. FOTOSTELLA/COLORFOTO

Arrivano assieme in tribuna il patron della Diesel Renzo Rosso e il presidente del Milan Paolo Scaroni. Amici prima di tutto, ma anche legati fin dagli inizi in questa avventura biancorossa. Il Vicenza non vince al Menti dall'11 novembre ed è evidente che i due sperano finalmente nel colpo da tre punti. Solo 45 minuti per il vicentino Paolo Scaroni che si gode la parte migliore della partita ed infatti il suo commento è positivo: «Ho visto un buon primo tempo giocato con grande intensità». Il presidente rossonero sottolinea: «Il Vicenza ha dimostrato una grande capacità di reazione nel recuperare tutti e due i gol di svantaggio e questo mi è piaciuto molto perchè dimostra che la squadra non è sulle ginocchia, resto fiducioso». Di calcio se ne intende non poco e non a caso tra tutti fa il nome di Giacomelli: «É un giocatore pericoloso anche perchè quando ha la palla riesce quasi sempre ad inventarsi qualcosa». Ma è anche dispiaciuto per l'espulsione di Cinelli: «Non l'ho vista, peccato perchè in inferiorità numerica è sempre più difficile poi». Contento di essere riuscito a ritagliarsi almeno trequarti d'ora per venire allo stadio Menti, Scaroni spiega: «É stato bello aver visto così tanta gente per una gara che non si può dire di cartello, è la dimostrazione di quanto attaccamento i vicentini hanno per i colori biancorossi ed è la base per riportarli dove devono stare». Lo sperano i tifosi, compresi i più piccoli, come i 400 bambini della “Champion’s League pulcini” che ieri hanno gremito festosamente la curva Nord. Diversa la lettura di Renzo Rosso che ha assistito a tutta la gara. Non spende tante parole sulla partita ma ormai quello che pensa lo si capisce anche solo dallo sguardo. Di certo sperava nella vittoria: «Che dire? Prima o poi arriverà!». Di sicuro non è soddisfatto: «Come posso esserlo se non riusciamo a vincere? E resto convinto che meriteremmo di più». Quindi la concretezza dell'imprenditore abituato a gestire situazioni ben più complesse: «Non vedo l'ora che finisca il campionato». Sperava che il ritiro servisse? «Non lo so, so invece che siamo una società seria, solida e sana, guardiamo avanti». L'amico e socio Paolo Scaroni ha assistito solo al primo tempo e il patron della Diesel racconta: «Mi ha fatto molto piacere che sia venuto, perchè abbiamo un bellissimo rapporto e poi è sì presidente del Milan, ma è pure socio del Vicenza». Anzi, bisogna ricordare che del club biancorosso Scaroni è stato anche presidente dal 1997 al 1999. La domenica “biancorossa” di Scaroni era cominciata già a tavola. E’ancora Rosso a dire: «Prima avevamo pure pranzato assieme, ascoltarlo è sempre bello perchè ha grande esperienza e io credo che confrontata con la mia realtà possa dare spunti assai interessanti». Ma nella giornata di ieri c'è stato un momento che è andato ben al di là della semplice partita ed è stato il ricordo per l'anniversario della morte dell'indimenticato Piermario Morosini: «Siamo una società con dei valori- ha sottolineato Renzo Rosso- e dunque è stato bello ricordare Morosini per quello che è stato e per quello che ha dato, credo che anche da queste cose si possa capire a che livello siamo come società». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Alberta Mantovani
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Pordenone
73
U. Triestina
67
Imolese
62
Feralpi Salò
62
Monza
60
Sudtirol
55
Ravenna
55
L.r. Vicenza Virtus
51
Sambenedettese
50
Fermana
47
Ternana
44
Gubbio
44
Albinoleffe
43
Teramo
43
Vis Pesaro
42
Giana Erminio
42
Renate
39
Rimini
39
Virtus Verona
38
Fano A.j.
38
Albinoleffe - L.r. Vicenza Virtus
0-1
Fano A.j. - U. Triestina
1-0
Feralpi Salò - Pordenone
2-2
Fermana - Sambenedettese
1-3
Giana Erminio - Vis Pesaro
3-3
Gubbio - Virtus Verona
1-0
Ravenna - Imolese
3-3
Rimini - Renate
0-0
Sudtirol - Monza
0-3
Teramo - Ternana
0-0