19 agosto 2019

Sport

Chiudi

17.07.2019

Puzzle Vicenza Due soluzioni in ogni reparto

La squadra domenica ha sfoggiato la nuova maglia della stagione che ha riscosso un grande successo tra i tifosi.   FOTO STELLA
La squadra domenica ha sfoggiato la nuova maglia della stagione che ha riscosso un grande successo tra i tifosi. FOTO STELLA

Il gioco delle coppie è cominciato. Con le esercitazioni tattiche dei primi allenamenti nel ritiro di Asiago e l’amichevole inaugurale di domenica scorsa, il tecnico Mimmo Di Carlo ha iniziato ad assegnare le posizioni in campo ai vari elementi della rosa attualmente a sua disposizione. Ovunque c’è concorrenza di buon livello, con almeno due giocatori che possono ambire ad una maglia da titolare nel modulo 4-3-1-2 che l’allenatore intende proporre come primo schema di riferimento. DIFESA RIVOLUZIONATA. Portieri a parte, con la coppia Grandi-Albertazzi ancora a difesa dei pali biancorossi (sarà da capire se con le stesse gerarchie dello scorso campionato oppure capovolte), la difesa appare come un reparto in larga parte rivoluzionato. La linea titolare sulla carta vede la conferma di un unico difensore centrale (Bizzotto o Pasini), affiancato da Padella, mentre i terzini di partenza dovrebbero essere l’ex Padova Cappelletti a destra e l’ex Piacenza Barlocco a sinistra. In mancina l’alternativa è rappresentata da Liviero, in prova ma con buone probabilità di conferma definitiva al termine del ritiro, mentre a destra c’è sempre l’“usato sicuro” Bianchi. Completano il reparto il quarto centrale Bonetto e i giovani della Berretti: i due portieri Pizzignacco e Gottin e il terzino sinistro Rossi. IL MIX DI CENTROCAMPO. A centrocampo il mix tra volti noti e novità, esperienza e giovinezza, sembra ben calibrato. Ci si attende molto dal confermato e motivatissimo Cinelli: l’ex capitano del Vicenza è pronto a riprendersi il suo amato numero 8, la posizione prediletta di mezzala sinistra, e un ruolo da leader carismatico nel gruppo, dentro e fuori dal campo. L’ipotetico terzetto titolare è completato da un regista d’esperienza come l’argentino Scoppa, giunto dal Monopoli, e da una mezzala destra dal piede raffinato come l’ex Juve e Pro Vercelli Emmanuello. Alle loro spalle, tre giovani rampanti e promettenti sono pronti ad inserirsi da protagonisti nelle rotazioni: il talento di Zarpellon è atteso alla definitiva conferma (soprattutto per la tenuta fisica), quello di Pontisso alla prova di maturità, mentre Zonta ha già dato prova anche con la Nazionale Universitaria di essere pronto ad assumersi responsabilità importanti. Interessante poi la suggestione di Tronco come mezzala: nella scorsa stagione il giovane prodotto del vivaio del Bassano è stato impiegato quasi sempre da trequartista o da attaccante, ma Di Carlo nella prima uscita stagionale l’ha voluto mettere alla prova proprio a centrocampo. FANTASISTI E BOMBER. Dalla trequarti in su, come abbiamo già avuto modo di sottolineare, la principale scommessa di Di Carlo è quella di puntare su Giacomelli nel ruolo di trequartista centrale, per lui quasi inedito: un “alter ego” di Curcio alle spalle dei due attaccanti, preferibilmente assortiti per risultare complementari dal punto di vista tecnico e fisico. La coppia dei bomber dovrebbe essere quindi composta da una prima punta più strutturata (il nuovo acquisto Marotta o il confermato Arma) e da una seconda punta più rapida (Guerra o Gashi, senza dimenticare che lo scorso anno proprio in quella posizione lo stesso Giacomelli ha raggiunto il suo record personale di realizzazioni in biancorosso con 12 centri). Ma ovviamente siamo solo all’inizio. Il mercato è aperto fino al 2 settembre, e il campionato scatterà solo il 25 agosto. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Francesco Guiotto
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1