14 ottobre 2019

Sport

Chiudi

30.08.2019

Modulo e giocatori, c’è un piano B

Zonta e Bizzotto durante una fase della partita contro il Modena. Ieri Di Carlo ha provato un altro modulo e giocatori.   FOTO TROGU
Zonta e Bizzotto durante una fase della partita contro il Modena. Ieri Di Carlo ha provato un altro modulo e giocatori. FOTO TROGU

A due giorni dal debutto casalingo contro la Fermana, bolle qualche interessante novità in casa biancorossa. La prima riguarda il reparto degli attaccanti, che si amplia con l’arrivo di Andrea Saraniti dal Lecce: la trattativa, ben intavolata nei giorni scorsi, ieri è stata perfezionata, con l’attaccante giunto in serata a Vicenza per legarsi al club biancorosso con la formula del prestito annuale. Già oggi Saraniti (in foto) è atteso al Menti per il primo allenamento con i nuovi compagni, che si disputerà a porte chiuse. Ma anche la formazione potrebbe riservare alcune novità, in base a quanto si è intravisto nella partitella giocata ieri pomeriggio a Capovilla contro i ragazzi della Berretti, chiusa sul risultato di 7-0 con i gol di Marotta, Gashi, Liviero, Giacomelli su rigore, Emmanuello, Zarpellon e Arma. ALTERNATIVA TATTICA. Nel test in famiglia, infatti, Mimmo Di Carlo ha alternato due moduli. Non dovrebbe cambiare lo schema iniziale di riferimento, il 4-3-1-2, utilizzato anche ieri per la maggior parte del tempo. Tuttavia nella prima metà della ripresa si è vista una variante tattica interessante: una difesa a tre (composta in quel momento da Bonetto, Padella e Cappelletti) dietro ad una linea di centrocampo a quattro (Bianchi, Emmanuello, Scoppa, Barlocco), con i due esterni chiamati a fare da pendolini a tutta fascia nel 3-4-1-2. Un’alternativa che magari richiederà ancora un po’ di tempo prima di essere adottata in campionato, ma che il tecnico biancorosso sta studiando con attenzione. VALUTAZIONI IN DIFESA. Modulo a parte, anche per quanto riguarda la formazione titolare Di Carlo sta valutando se apportare qualche correttivo rispetto al Vicenza che ha debuttato con qualche difficoltà a Modena. In particolare in difesa domenica ci sarà qualche opzione in più: il terzino destro Bruscagin ha un’intera settimana di allenamenti sulle gambe e potrebbe essere preferito a Bianchi; inoltre torna a disposizione Cappelletti che era squalificato alla prima giornata. Proprio Cappelletti ieri ha fatto coppia con Padella nel secondo tempo al centro della difesa: potrebbe essere questo il tandem titolare contro la Fermana, con Bizzotto in panchina? Ieri invece non è sceso in campo Pasini, oltre all’infortunato Pontisso e Guerra: per quest’ultimo, che ha corso con buona lena a bordo campo, crescono comunque le possibilità di un recupero in tempo utile per la convocazione. FLUIDITÀ DA TROVARE. Al di là del risultato, l’impressione avuta ieri è che ci vorrà ancora un po’ di tempo per vedere un gioco fluido. Con Pontisso fuori causa, sarà ancora Scoppa in cabina di regia (ieri in alternativa ha giocato Curcio, che però come noto è destinato a partire negli ultimi giorni di mercato), ma anche contro la Berretti la circolazione di palla solo a tratti ha trovato la rapidità e la precisione volute da Di Carlo. L’allenatore nei primi venti minuti ha preferito osservare i suoi giocatori dall’alto della tribunetta, seduto tra i numerosi tifosi presenti (circa 150, molti genitori dei ragazzi della Berretti), quindi è tornato in mezzo al campo a dispensare consigli e correggere gli errori commessi. C’è ancora, inevitabilmente, da lavorare. I BALLOTTAGGI. Per l’undici anti-Fermana, a centrocampo non Zonta, Emmanuello e Cinelli sono in tre per le due maglie titolari da mezzali; Giacomelli dovrebbe ancora essere preferito inizialmente a Zarpellon sulla trequarti, mentre davanti se non recupererà Guerra probabilmente ci sarà Arma in coppia con Marotta. •

Francesco Guiotto
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Cartigliano
17
Luparense
16
Campodarsego
16
Adriese
15
Union Clodiense Chioggia
14
Caldiero
14
Ambrosiana
13
Legnago Salus
12
Cjarlins Muzane
12
Mestre
11
Feltre
10
Este
10
Vigasio
10
Belluno
9
Delta Rovigo
9
Chions
8
Villafranca Vr
8
Montebelluna
5
Tamai
3
San Luigi
1
Ambrosiana - Belluno
2-1
Montebelluna - Villafranca Vr
0-0
Cjarlins Muzane - Campodarsego
2-4
Delta Rovigo - Legnago Salus
2-0
Este - Chions
2-1
San Luigi - Adriese
1-6
Tamai - Cartigliano
2-2
Union Clodiense Chioggia - Luparense
1-1
Feltre - Caldiero
1-1
Vigasio - Mestre
1-2