04 agosto 2020

Sport

Chiudi

10.06.2020

Lane, venerdì un inserto speciale
di 32 pagine per la promozione in B

Mimmo Di Carlo e la Serie B "riletti" da Osvaldo Casanova
Mimmo Di Carlo e la Serie B "riletti" da Osvaldo Casanova

Definire anomala questa stagione è un eufemismo. Una pandemia improbabile, imprevedibile non ha permesso al Vicenza di concludere sul campo un'annata da record. I numeri parlano chiaro: i biancorossi di Mimmo Di Carlo e tutta la società di Renzo e Stefano Rosso, la promozione se la sono strameritata. Dopo 27 partite con 18 vittorie, 7 pareggi e 2 sole sconfitte (a Piacenza e in casa con il Padova), la miglior difesa della categoria (e non solo) e un attacco da 41 gol, il Vicenza torna in Serie B. A mancare più di tutto è stato quell'abbraccio del Menti, ma è solo rimandato. A celebrare quest'annata storica e la promozione in Serie B nel frattempo ci pensa il Giornale di Vicenza: venerdì gratis in edicola assieme al nostro quotidiano un inserto di 32 pagine che ripercorre ogni tappa della gloriosa cavalcata dei ragazzi di mister Di Carlo. Pagine che daranno voce a tutti i protagonisti, dal tecnico biancorosso, ai giocatori, passando per il direttore generale Paolo Bedin, quello sportivo Giuseppe Magalini e naturalmente la famiglia Rosso, senza dimenticare quegli artefici silenziosi del capolavoro del L. R. Vicenza, dedicando anche spazio al settore giovanile, futuro dei colori biancorossi che, finché ha potuto, ha contribuito a rendere gloriosa questa stagione.

 

Partita dopo partita, emozione dopo emozione, vittoria dopo vittoria. La trombetta, il coro sotto la Curva, l'eurogol di Bruscagin nel fondamentale big match casalingo con la Reggiana, i sorrisi dei giocatori e dei tifosi. Fino ad arrivare a questo strano epilogo. La parola stop al calcio giocato l'ha messa un mostro chiamato Covid-19. Allora è iniziato un valzer politico fatto di attesa, speranza, disillusione e poi di nuovo attesa fino a quel fatidico 8 giugno, quando il governo del calcio non ha deluso i colori biancorossi. Inoltre nell'inserto si troveranno anche i voti, le pagelle dei fautori di questa storica promozione in Serie B che segna l'inizio di una nuova era per il Vicenza.

 

Il tutto impreziosito da una copertina unica, disegnata per l'occasione da Osvaldo Casanova, tifoso biancorosso ed eccellenza vicentina. L'illustratore di Lonigo, oltre che essere l'autore del numero 10, opera che abbellisce il muro della tribuna centrale dello Stadio Menti, è stato inserito tra i "world's best football illustrator" da FourFourTwo, una delle riviste di calcio più popolari d'Inghilterra. Tanti ingredienti golosi per un inserto speciale, da collezione, preparato per celebrare una stagione che rimarrà per sempre negli annali del calcio vicentino. Per quanto fatto dalla squadra di Mimmo Di Carlo in campo e per quanto poi è successo fuori dal campo. Con l'auspicio, ovviamente, che la parola possa tornare al rettangolo verde nel più breve tempo possibile.

Anna Fabrello
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Campodarsego
54
Legnago Salus
49
Ambrosiana
48
Union Clodiense Chioggia
47
Mestre
45
Adriese
44
Feltre
44
Cartigliano
42
Cjarlins Muzane
42
Luparense
37
Caldiero
37
Este
36
Chions
35
Belluno
34
Delta Rovigo
31
Montebelluna
30
Vigasio
30
Tamai
22
San Luigi
21
Villafranca Vr
17
Ambrosiana - Cartigliano
1-0
Cjarlins Muzane - Legnago Salus
1-0
Delta Rovigo - Villafranca Vr
Este - Mestre
Feltre - Montebelluna
Luparense - Campodarsego
San Luigi - Chions
3-1
Tamai - Caldiero
Union Clodiense Chioggia - Adriese
Vigasio - Belluno