29 settembre 2020

Sport

Chiudi

20.05.2020 Tags: Figc , Gabriele Gravina , Serie C , consiglio direttivo Figc , Lane , calcio , L.R. Vicenza , Arzignano Valchiampo

La Figc "riapre"
il campionato
Lane in campo?

Il presidente della Figc Gravina
Il presidente della Figc Gravina

Anche la serie C dovrà provare a ripartire, con l'obiettivo di chiudere il campionato entro il 20 agosto. Così ha stabilito oggi il Consiglio della Federcalcio, seguendo la linea dettata dal presidente Gabriele Gravina che ha dunque invalidato quanto aveva votato ad ampia maggioranza l'assemblea di Lega Pro lo scorso 7 maggio.

 

Vicenza e Arzignano, a questo punto, potrebbero dover tornare in campo tra fine giugno e i primi di luglio per provare a conquistare nelle ultime partite del campionato i rispettivi obiettivi, la promozione in B e la salvezza. Lo scenario, comunque, è tutt'altro che definitivo: innanzitutto bisognerà attendere le decisioni del Governo, che il prossimo 28 maggio valuterà l'effettiva possibilità per il calcio di riprendere e concludere la stagione (nel frattempo dovranno essere approvati anche i protocolli sanitari specifici, visto che quelli adottati nei giorni scorsi valgono al momento solo per gli allenamenti). La Figc si riserva dunque la possibilità di rivedere le decisioni odierne in un successivo Consiglio ai primi di giugno, nel caso in cui la ripresa dei campionati si rivelasse concretamente non percorribile per una o più categorie: si prenderanno allora in esame soluzioni alternative (formule "accorciate" come playoff e playout e promozioni/retrocessioni assegnate a tavolino).  L'unica sentenza definitiva è al momento quella relativa al calcio dilettantistico, dato che il Consiglio federale ha decretato chiusa la stagione.  

 

LE DATE. Nel comunicato della Figc si dice che c’è tempo fino al 20 agosto per completare i campionati di A, B e C e la stagione 2019-2020 si chiuderà il 31 agosto. In caso di «nuova sospensione» per l’emergenza coronavirus il consiglio Figc rimodulerà il format dei campionati con «brevi fasi di play off e play out»; se invece ci sarà un’interruzione definitiva, «la classifica sarà definita applicando oggettivi coefficienti correttivi che tengano conto della organizzazione in gironi e/o del diverso numero di gare disputate dai Club e che prevedano in ogni caso promozioni e retrocessioni». Il consiglio federale ha deliberato inoltre che la stagione sportiva 2020/2021 avrà inizio il prossimo 1° settembre.

Francesco Guiotto
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Crema 1908
3
Caravaggio
3
Vis Nova Giussano
3
Sona
1
Breno
1
Casatese
1
Desenzano
1
Brusaporto
0
Cf Franciacorta
0
Ciserano
0
Fanfulla
0
Real Calepina
0
Scanzorosciate
0
Seregno
0
Villa Valle
0
Ponte San Pietro
0
Tritium
0
Nibionoggiono
0
Breno - Sona
1-1
Desenzano - Casatese
0-0
Caravaggio - Ponte San Pietro
2-1
Crema 1908 - Nibionoggiono
3-1
Tritium - Vis Nova Giussano
0-1
Brusaporto - Cf Franciacorta
Real Calepina - Fanfulla
Seregno - Scanzorosciate
Villa Valle - Ciserano