25 febbraio 2020

Sport

Chiudi

05.12.2019

Il Vicenza guarda al mondo Un tour per i tifosi all’estero

Il direttore generale del Vicenza, Paolo Bedin e il presidente dei Vicentini nel Mondo, Ferruccio Zecchin.  FOTO ANTONIO TROGU
Il direttore generale del Vicenza, Paolo Bedin e il presidente dei Vicentini nel Mondo, Ferruccio Zecchin. FOTO ANTONIO TROGU

Le meraviglie di Andrea Palladio? Certamente. Ma un vicentino nel mondo gonfia il petto d'orgoglio quando sente parlare del Lanerossi Vicenza. La maglia a strisce biancorosse, i gol dei due Palloni d'Oro Paolo Rossi e Roberto Baggio; la Nobile Provinciale che ha retto il confronto con le grandi del campionato italiano, la R con il suo ricamo. Unico al mondo. Tutto questo, in estrema sintesi, per spiegare come il Vicenza e la storica associazione Vicentini nel Mondo, fondata nel 1966 da Giacomo Rumor, hanno deciso di stringersi la mano per viaggiare insieme nel futuro. Ieri pomeriggio, allo stadio Menti, il direttore generale Paolo Bedin e il presidente dei Vicentini nel Mondo, Ferruccio Zecchin, hanno motivato questo accordo che sarà foriero di iniziative come per esempio le tournée. «Cominciamo insieme un percorso che tenga uniti, ancora di più, la società Vicenza e i vicentini emigrati nei Paesi del mondo» – le parole di Bedin. «E il Vicenza come xè che va? È questa la domanda – ha spiegato Zecchin – che più spesso ci viene posta quando incontriamo i nostri amici lontani. Per i nostri emigrati, il Vicenza è una sorta di pensiero fisso». E ora che le cose finalmente girano per il verso giusto, grazie a Renzo Rosso e a Mimmo Di Carlo, che sta costruendo il sogno di tanti vicentini vicini e lontani – quello di tornare al più presto in serie B e poi magari in serie A – la curiosità attorno ai colori biancorossi si fa sempre più pressante». L'accordo sancito ieri è solo l'inizio. Il Vicenza e i Vicentini nel Mondo stanno mettendo a punto una serie di iniziative concrete. La più importante è rappresentata dalle tournée, come avviene per le grandi squadre. Il Vicenza potrebbe in futuro allontanarsi temporaneamente, nei periodi consentiti, dalla città per affrontare formazioni straniere, magari proprio nelle aree maggiormente popolate dagli emigrati vicentini. «Siamo presenti in tutti i continenti eccetto l'Asia – ha detto Zecchin –, con 43 circoli di emigranti, e la comunità vicentina è presente soprattutto nel Sudamerica. Nel Rio Grande do Sul, stato del Brasile che ha per capitale Porto Alegre, si parla a meraviglia il dialetto veneto e i vicentini sono numerosi. Ma anche in Australia i vicentini sono parecchi, presenti in almeno 5-6 grossi centri come Sidney e Melbourne». Altre iniziative le comunica Bedin: «Saremo felici di ospitare allo stadio Menti i circoli nel momento in cui arriveranno a Vicenza, presto costruiremo una newsletter per tenere informati i circoli e i loro associati sui risultati ma anche i progetti del Vicenza perchè Renzo Rosso e i suoi soci hanno intrapreso una strada che prevede un impegno a 360 gradi. E, come detto, ragioneremo per organizzare delle tournée e delle scuole calcio nei vari Paesi». Oltretutto a Lusiana si svolge la Festa dell'emigrato: un'occasione che potrà essere impreziosita con la visita di una delegazione del Vicenza. Altra idea, è legare il Vicenza al Circolo veneto di Melbourne. «Nel circuito di tournée si potrebbe inserire la Berretti biancorossa nel nome dell'amicizia e della condivisione con gli altri ragazzi stranieri». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Marta Benedetti
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Campodarsego
54
Legnago Salus
49
Ambrosiana
48
Union Clodiense Chioggia
47
Mestre
45
Adriese
44
Feltre
44
Cartigliano
42
Cjarlins Muzane
42
Luparense
37
Caldiero
37
Este
36
Chions
35
Belluno
34
Delta Rovigo
31
Montebelluna
30
Vigasio
30
Tamai
22
San Luigi
21
Villafranca Vr
17
Ambrosiana - Cartigliano
1-0
Cjarlins Muzane - Legnago Salus
1-0
Delta Rovigo - Villafranca Vr
Este - Mestre
Feltre - Montebelluna
Luparense - Campodarsego
San Luigi - Chions
3-1
Tamai - Caldiero
Union Clodiense Chioggia - Adriese
Vigasio - Belluno