21 settembre 2019

Sport

Chiudi

10.08.2019

Il miglior assetto ancora da trovare E ora una mezzala

Alfonso Santagiuliana nel cuore, il debutto in campionato del 25 agosto nella testa. Il Vicenza oggi pomeriggio alle 17.30 dà appuntamento ai propri tifosi al campo comunale di Caldogno per il ventiquattresimo Memorial intitolato al suo grande mediano, che si disputerà contro il Legnago Salus, formazione veronese di serie D. Un test utile per valutare la condizione della squadra, a maggior ragione considerando che da qui all’inizio della serie C i biancorossi non potranno disputare partite ufficiali, dopo l’immediata eliminazione subita in Coppa Italia. MECCANISMI DA OLIARE. C’è chi è scettico sull’effettiva valenza di amichevoli del genere, dato il livello degli avversari. Tuttavia in questa fase della stagione, più che la caratura dei contendenti (va comunque ricordato che il 14 agosto il Vicenza sarà impegnato nel triangolare della Sportitalia Cup anche con il Sassuolo), quello che serve ad ogni formazione è concentrarsi su se stessa, sulla propria condizione e sui meccanismi da oliare; più avanti verrà il tempo di preparare la partita anche “contro” l’avversario di turno. Per arrivare ad imporre il proprio gioco, come punta a fare la squadra di Di Carlo nel prossimo campionato, è fondamentale acquisire fluidità nella fase di costruzione e finalizzazione della manovra: in questo aspetto oggi si spera di ritrovare un Lane più efficace rispetto a quanto visto con il Giorgione dieci giorni fa e con la Reggina in coppa Italia ZAMMARINI PISTA CALDA. Contro il Legnago quindi saranno sotto osservazione soprattutto centrocampo ed attacco. Il puzzle del pacchetto centrale è ancora incompleto: il ds Magalini sta cercando un giocatore dotato di corsa e capacità di inserimento. Salgono le quotazioni di Roberto Zammarini, mezzala classe 1996 che l’anno scorso si è diviso tra due formazioni promosse in serie B, collezionando 15 presenze in campionato con ciascuna: prima al Pisa, poi al Pordenone. Rientrato alla società toscana per fine prestito, Zammarini (che Magalini conosce bene fin dai tempi delle giovanili del Mantova) potrebbe arrivare in biancorosso con la formula del prestito. La pista al momento è calda, ma ci vorrà comunque ancora qualche giorno per capire se sarà percorsa fino in fondo. CERCASI BRILLANTEZZA. Nel frattempo Di Carlo negli allenamenti sta lavorando per ottenere dai suoi giocatori maggiore rapidità e precisione nello sviluppo dell’azione. Proprio le lacune in queste due componenti hanno causato molte difficoltà a Reggio Calabria. Da qui all’inizio del campionato deve migliorare la condizione di giocatori come Scoppa ed Emmanuello, ancora visibilmente imballati martedì sera, ma determinanti nello scacchiere previsto da Di Carlo e Magalini. I TREQUARTISTI. Quello di oggi sarà un banco di prova utile anche per Giacomelli, che si dovrà disimpegnare da trequartista contro un avversario chiuso e che concederà pochi spazi: la situazione che gli è meno congeniale, ma che si riproporrà spesso in campionato. Oltre a Giacomelli, con ogni probabilità in quel ruolo Di Carlo tornerà a provare anche Zarpellon, che al pari di Bianchi ha ripreso ad allenarsi regolarmente in gruppo (in fase di recupero rimane il solo Gashi): il giovane bassanese, oltre che per la nuova capigliatura platinata, contro il Legnago dovrà mettersi in evidenza anche per la qualità delle sue giocate. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Cartigliano
10
Ambrosiana
9
Union Clodiense Chioggia
8
Legnago Salus
8
Luparense
6
Campodarsego
6
Adriese
6
Vigasio
6
Caldiero
6
Cjarlins Muzane
6
Belluno
5
Delta Rovigo
5
Chions
4
Montebelluna
4
Villafranca Vr
4
Feltre
3
Mestre
2
Este
2
Tamai
2
San Luigi
1
Montebelluna - Cartigliano
1-1
Cjarlins Muzane - Ambrosiana
2-1
Delta Rovigo - Belluno
2-1
Este - Campodarsego
1-3
Mestre - Legnago Salus
2-3
San Luigi - Union Clodiense Chioggia
1-6
Tamai - Luparense
3-3
Feltre - Adriese
1-1
Vigasio - Caldiero
2-0
Villafranca Vr - Chions
2-0