23 gennaio 2020

Tennis

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Tennis

14.12.2019

Sartori ha raggiunto l’amico Guerra nel cielo dei maestri

Alfredo Sartori
Alfredo Sartori

Se n’è andato anche lui. Nello stesso anno e nello stesso giorno (il 12, a un mese esatto di distanza) di Italo Guerra. Alfredo Sartori non c’è più. Anche lui dopo aver lottato contro la malattia fino alla fine, come amava insegnare ai suoi allievi. È morto nella sua città, dov’era nato 84 anni fa. Assieme a Italo è stato il maestro per eccellenza della Vicenza tennistica. Una vita in campo dedicata a insegnare e a trasmettere la sua passione infinita per il tennis senza distinzione di ceto e di talento. La notizia della morte di Guerra, lo aveva colto di sorpresa facendolo arrabbiare: «Quel “bastardo” non mi ha aspettato...». Guerra&Sartori, quasi un marchio di fabbrica prima che un binomio vincente nei circoli della città, al Ctv, al Palladio e soprattutto ai Comunali. Alle 6 del mattino uno si recava a casa dell’altro per andare insieme al circolo. Così per vent’anni. Ma prima che il maestro, c’era il papà: per Massimo e Beppe un padre capace di trasmettere ai figli una tale passione per il tennis da farli diventare maestri a loro volta. «Senza mai obbligarci e spingerci su questa strada – sottolinea Beppe – lasciando che fossimo noi a fare questa scelta. Alla fine però era felice per questo». Un papà che non ha esitato un attimo a lasciare Vicenza per andare con la moglie Heidi a Bordighera per seguire le figlie di Massimo, impegnato in giro per il mondo come coach di Andreas Seppi. Naturalmente il tennis è sempre stato la sua vita trascorsa a insegnare da 22 a 82 anni. I primi anni a Palermo, Riccione e Bolzano per conto della Federazione, quindi finalmente a Vicenza. «Mio papà ci ha insegnato a insegnare a tutti – racconta Massimo - non aveva importanza il livello dell’allievo, la sua classifica. Il risultato era l’ultima cosa». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

AN.SI.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Campodarsego
48
Legnago Salus
41
Ambrosiana
38
Cartigliano
38
Luparense
37
Adriese
37
Union Clodiense Chioggia
37
Mestre
35
Feltre
34
Cjarlins Muzane
34
Este
32
Caldiero
31
Chions
30
Delta Rovigo
30
Belluno
27
Montebelluna
26
Vigasio
20
Villafranca Vr
17
San Luigi
17
Tamai
16
Adriese - Feltre
1-0
Ambrosiana - Cjarlins Muzane
3-0
Belluno - Delta Rovigo
1-2
Caldiero - Vigasio
2-1
Campodarsego - Este
2-2
Cartigliano - Montebelluna
1-1
Chions - Villafranca Vr
0-0
Legnago Salus - Mestre
0-0
Luparense - Tamai
1-0
Union Clodiense Chioggia - San Luigi
2-2