22 aprile 2019

Tennis

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Tennis

27.05.2018

Il ritorno di Gombos spegne in due set i sogni di Bonadio

Tommy Robredo, ex numero 5 al mondo, con Estrella Burgos e i tennisti disabili in campo al Divi. SIMEONE
Tommy Robredo, ex numero 5 al mondo, con Estrella Burgos e i tennisti disabili in campo al Divi. SIMEONE

Nel primo torneo Atp Challenger Città di Vicenza, l’edizione vinta dal croato Filip Krajinovjc, ora numero 29 del mondo, Norbert Gombos era giunto in finale. Il giocatore slovacco è tornato a Vicenza, ma quest’anno, nel quarto Challenger che si disputa sui campi del Tennis Palladio, è costretto a partire dalle qualificazioni. Ieri, nel primo turno, il 27enne di Bratislava ha sconfitto in due set equilibrati Riccardo Bonadio. La giornata inaugurale ha visto altri giocatori di grande livello in campo. È il caso dello statunitense Stefan Kozlov, uno che nei Challenger va sempre molto avanti. È toccato al giocatore di casa Edoardo Sardella, accreditato di una wild card, affrontare il forte americano che ha concesso solo tre giochi al 2.4 di Piazzola. A difendere l’onore del tennis veneto è stato il padovano Luca Giacomini che ha sfruttato la sua wild card battendo il russo Eugeny Karlovskiy. Un primo turno che vale un match da tabellone principale è stato quello tra il francese Quentin Halys, testa di serie numero 1, e Federico Gaio. Il 26enne faentino lo ha vinto al termine di una bella lotta. Lo spagnolo Tommy Robredo, 36 anni, e il dominicano Victor Estrella Burgos, di 37, si sono allenati per due ore al Divi di Altavilla. L’ex numero 5 e l’ex numero 43 del mondo entreranno in scena nel tabellone principale. Al termine dell’allenamento si sono prestati per le foto con alcuni ragazzi, fra cui il gruppo disabili che si allena ad Altavilla, con i giovanissimi di 12 anni Nicolò e Rajan. «In Spagna, con la mia fondazione - ha raccontato il campione spagnolo -, ho anch'io un gruppo di ragazzi che gioca a tennis in carrozzina e organizzo un torneo di buon livello». Sia Robredo che Estrella non erano mai stati a Vicenza. «Andremo sicuramente a visitarla, sperando di rimanere in gara il più possibile». Tabellone di qualificazione, 1° turno: Gombos (Slo-n.2) b. Bonadio (Ita) 7-6 6-4 Eremin (Ita) b. (Ita) Basso 6-2 rit. Ficovich (Arg) b. Coppejans (Bel) 6-4 6-1 Quiroz (Col) b. Ghedin (Ita) 6-4 6-2 Mager (Ita) b. M. Ymer (Swe) 1-6 6-4 6-1 Galarza (Arg) b. Golzalez (Col) 6-3 6-4 Kozlov (Usa) b. Sardella (Ita) 6-1 6-2 M. Cuevas (Uru) b. Pellegrino (Ita) 4-6 6-3 6-2 De Loore (Bel) b. Hassan 6-2 6-2 Clezar (Bra-n.5) b. Reboul (Fra) 6-2 6-4 Dancevic (Can) b. Pavic (Cro-n.7) 6-3 7-5 Hernandez-Fernandez (Cos-n.8) b. Zhang (Chi) 6-4 7-6 Davidovich Fokina (Spa) b. D Nicola (Ita) 6-4 6-3 Giacomini (Ita) b. Karlovskiy (Rus) 6-2 2-6 7-6(6) Polmans (Aus-n.4) b. Magalhaes Hueb de Menezes (Bra) 6-3 7-6(8) Gaio (Ita) b. Halys (Fra-n.1) 7-6(3) 4-6 6-4. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Antonio Simeone
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Pordenone
69
U. Triestina
64
Imolese
58
Feralpi Salò
58
Sudtirol
55
Monza
54
Ravenna
54
Fermana
47
L.r. Vicenza Virtus
45
Sambenedettese
44
Teramo
42
Giana Erminio
41
Gubbio
41
Ternana
40
Vis Pesaro
40
Albinoleffe
40
Renate
38
Virtus Verona
38
Rimini
37
Fano A.j.
35
Albinoleffe - Monza
3-0
Fano A.j. - Virtus Verona
1-1
Feralpi Salò - U. Triestina
0-2
Fermana - Imolese
1-1
Giana Erminio - Ternana
0-0
Gubbio - Pordenone
2-2
Ravenna - L.r. Vicenza Virtus
0-0
Rimini - Sambenedettese
3-1
Sudtirol - Renate
0-1
Teramo - Vis Pesaro
2-1