20 gennaio 2020

Tennis

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Tennis

03.12.2019

Comunali, vince la scaramanzia Vietato parlare di promozione

Marco Fioravanzo (St Bassano)Gemiliano Leinardi (Tc Schio)Enrico Zen (Tc Comunali)
Marco Fioravanzo (St Bassano)Gemiliano Leinardi (Tc Schio)Enrico Zen (Tc Comunali)

Sentimenti contrastanti in casa vicentina dopo le sfide d’andata dei playoff e dei playout di A2 maschile che vedevano impegnate Tennis Comunali, St Bassano (nei playoff) e Tc Schio (nei play out) nell’ultimo e decisivo turno degli stessi. EUFORIA COMUNALI. Il Tennis Comunali è a un passo dall’A1 dopo la vittoria per 5-1 sul Lecco. Ma il capitano Enrico Zen non vuol sentire la parola “promozione” perché la scaramanzia in questi casi è d’obbligo. «Abbiamo messo delle buone basi, come ha detto alla squadra nel dopopartita Speronello la strada verso l’A1 non è lunga ma è ancora insidiosa. Ma dopo la prestazione di domenica siamo davvero felici. Eravamo favoriti in avanti e sfavoriti dietro, ma ho visto da parte di tutti una grandissima voglia sia in singolare che in doppio. Peruffo è uscito alla grande ed è stato perfetto, non aveva il Vitari dell’anno scorso ma sono contentissimo per lui. Queste vittorie gli daranno fiducia. E grande anche Portero». BASSANO SI ARRENDE. La sconfitta casalinga per 5-1 con il Tc Genova è una sentenza definitiva per la St Bassano, che non solo non crede a una miracolosa rimonta, ma rinuncerà anche all’austriaco Hampel nel ritorno di domenica in Liguria. «A questo punto non ha più senso – sottolinea il capitano Marco Fioravanzo –. Andremo a Genova solo con i nostri ragazzi che comunque daranno il massimo. Purtroppo questa sfida d’andata è girata male. Avevamo convocato Hampel per farlo giocare da n. 2 e lui ha fatto il punto. Speravamo anche in quello di Salviato, ma Francesco non ha giocato il suo miglior tennis con Arnaldi che comunque mi ha impressionato. Anche Gabrieli non era al meglio e lo si è visto nel doppio. Da n.4, Giovanni Dal Zotto ha trovato un avversario davvero solido, non si meritava il doppio 6-0 per tutte le occasioni che ha avuto in molti dei giochi persi». Appagamento? «Non voglio dire questo anche se non ho visto la voglia e gli occhi di Roma. Ma è stata una stagione straordinaria». SCHIO IN SALITA. Dopo il 3-3 casalingo con il Tc Treviglio maturato dopo tre singolari vinti e due doppi persi, il Tc Schio dovrà ora sudarsi duramente la salvezza. Peccato perché aver nascosto la presenza di Lorenzo Giustino fino all’ultimo aveva spiazzato il Treviglio. «Abbiamo preparato tutto benissimo con Giustino da 1 e Ghedin da 2 e siamo andati sul 3-1 grazie a un grande Pettinà – racconta il capitano Gemiliano Leinardi - Poi però abbiamo perso tutti e due i doppi al super tie break. Ora per noi è dura ma lotteremo». •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Campodarsego
48
Legnago Salus
41
Ambrosiana
38
Cartigliano
38
Luparense
37
Adriese
37
Union Clodiense Chioggia
37
Mestre
35
Feltre
34
Cjarlins Muzane
34
Este
32
Caldiero
31
Chions
30
Delta Rovigo
30
Belluno
27
Montebelluna
26
Vigasio
20
Villafranca Vr
17
San Luigi
17
Tamai
16
Adriese - Feltre
1-0
Ambrosiana - Cjarlins Muzane
3-0
Belluno - Delta Rovigo
1-2
Caldiero - Vigasio
2-1
Campodarsego - Este
2-2
Cartigliano - Montebelluna
1-1
Chions - Villafranca Vr
0-0
Legnago Salus - Mestre
0-0
Luparense - Tamai
1-0
Union Clodiense Chioggia - San Luigi
2-2