13 luglio 2020

Sport

Chiudi

27.05.2019

Rangers, Rampazzo dalla panchina alla scrivania

La società Rangers Rugby Vicenza al gran completo. A una settimana dalla salvezza già si sta lavorando per la prossima stagione. TROGUIl capitano Ludo Torregiani (con la palla) dovrà operarsi al ginocchioRegan King, a destra, potrebbe restare in biancorosso
La società Rangers Rugby Vicenza al gran completo. A una settimana dalla salvezza già si sta lavorando per la prossima stagione. TROGUIl capitano Ludo Torregiani (con la palla) dovrà operarsi al ginocchioRegan King, a destra, potrebbe restare in biancorosso

Birra fredda e telefoni caldi. Ovvero da una Primavera all'altra. Dopo il lungo festeggiamento domenicale per la salvezza raggiunta ai danni dei capitolini del Primavera Rugby, la Rangers Rugby Vicenza si è tuffata nella nuova stagione già in questi giorni di nuvole e sole, in cui neppure gli allenamenti, due a settimana, sono stati sospesi. Stacanovismo sportivo? No, necessità di programmazione come spiega Roberto Rampazzo, head coach dei biancorossi berici ancora per poche ore. «Sì, poche ore, perché, come da accordi, lascio la panchina e dunque bisogna individuare subito un allenatore». Tranquilli, non è un divorzio, se è vero che l'ex petrarchino diventerà direttore sportivo del team. Una esperienza nuova ma non del tutto. «In effetti mi sono già occupato dei giocatori, però è arrivato il momento di un nuovo progetto. L'identikit del mio sostituto? Possibilmente un giovane che porti aria e idee fresche. In settimana faremo un summit con dirigenza, presidente, vice e direttore sportivo, e sponsor. Il tempo per riposarsi per ora non c'è». Bisognerà, infatti, mettere mano anche al First XV, e non solo, dal momento che le novità non mancano neppure sul prato. La buona notizia è la disponibilità di Regan Matthew King a giocare ancora un anno all'ombra di Monte Berico e la differenza tra avere e non avere tra le propria fila un All Black l'ha spiegata benissimo proprio la sfida decisiva di sette giorni fa in via Baracca. Di contro potrebbe essere stata l'ultima stagione per il pilone Alessandro Furegon e il tallonatore Damiano Cenghialta, che oltre alla carta di identità debbono ora fare i conti con la partita più avvincente della vita di un uomo: diventare papà. C'è poi da valutare la condizione dell'immenso capitano Ludovico Torregiani. «Ha giocato con i crociati rotti e deve operarsi - ricorda Rampazzo -. Ovviamente poi ci saranno i tempi di recupero, che vuol dire che se va sotto i ferri ora, tornerà disponibile per dicembre-gennaio prossimi». Una parola su King: «Ora è in Australia a giocare, però si è detto felice di poter continuare la sua carriera qui da noi, vuol dire che questo club lo ha saputo conquistare con il suo entusiasmo ma anche con la sua serietà». Senza dimenticare che salvezze come quella di quest'anno vanno oltre l'impresa sportiva per diventare mito. Tornando in campo, la necessità è quella dunque di trovare quei 3-4-5 giocatori che vadano a integrare una rosa nella quale saranno innestati anche ragazzi della formazione di serie C. «Eravamo giusti e il nostro vivaio ci ha dato una gran mano, però dobbiamo aumentare il tasso di esperienza anche alla luce di probabili addii». Impegno che lo sponsor Luigi Battistolli ha preso proprio dopo il fischio finale e l'inizio della festa salvezza. In questi sette giorni è stato impegnato in un rally, altro sport che lo appassiona, ma l'idea è quella di dare serenità e soddisfazioni a una tifoseria e più in generale ad ambiente ritrovatosi compatto nel momento dell'ultima chiamata. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Roberto Luciani
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Campodarsego
54
Legnago Salus
49
Ambrosiana
48
Union Clodiense Chioggia
47
Mestre
45
Adriese
44
Feltre
44
Cartigliano
42
Cjarlins Muzane
42
Luparense
37
Caldiero
37
Este
36
Chions
35
Belluno
34
Delta Rovigo
31
Montebelluna
30
Vigasio
30
Tamai
22
San Luigi
21
Villafranca Vr
17
Ambrosiana - Cartigliano
1-0
Cjarlins Muzane - Legnago Salus
1-0
Delta Rovigo - Villafranca Vr
Este - Mestre
Feltre - Montebelluna
Luparense - Campodarsego
San Luigi - Chions
3-1
Tamai - Caldiero
Union Clodiense Chioggia - Adriese
Vigasio - Belluno