21 novembre 2019

Sport

Chiudi

21.02.2019

L’Italia prepara la sfida romana ai campioni dell’Irlanda

Giornata di lavoro intenso sul campo per l’Italrugby, che al Centro di preparazione olimpica Giulio Onesti di Roma prosegue la marcia di avvicinamento al terzo incontro del 6 Nazioni, quello di domenica all’Olimpico contro i campioni in carica dell’Irlanda. «Sarà un match allo stesso tempo duro e interessante», dice l’azzurro Tommaso Castello, «contro una delle squadre più forti al mondo, che ora è al n.2 del ranking. Di certo il blasone dell’Irlanda non sarà un fattore limitativo: noi giochiamo sempre per vincere ogni partita in cui scendiamo in campo». «So di non avere disputato la mia miglior partita contro la Scozia», aggiunge, «e abbiamo lavorato tutti duramente per migliorarci. Nessuno è sicuro del posto in squadra, non ci sono gerarchie. Ognuno deve avere un rendimento altissimo in campo e in allenamento per poter ambire a vestire la maglia della nazionale». «Il focus in tutto quello che facciamo deve essere sempre su noi stessi e sui fattori che possiamo controllare», è la teoria dell’altro azzurro Federico Ruzza, «cercando di limitare al minimo i nostri errori. I miei ingressi dalla panchina? Nel rugby di adesso i 23 a lista gara hanno tutti una grande importanza. Con impatti sempre più duri e intensità elevata, chi entra in campo deve essere sempre pronto per dare il proprio apporto e magari provare a dare qualcosa in più in termini di freschezza. In ogni caso, essere nei 23 è sempre un onore. La competizione interna fa bene a tutti e mira ad innalzare il livello in ogni ruolo». Cosa pensa Ruzza dell’Irlanda? Per l’Italia arriverà la 20/a sconfitta consecutiva nel 6 Nazioni? «L’Irlanda è una squadra che fa dell’intensità del gioco una delle armi migliori», risponde, «sarà importante essere cinici e sfruttare tutte le occasioni a nostro favore». Venerdì alle 14 la conferenza stampa di annuncio formazione dell’Italia che affronterà gli irlandesi. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Campodarsego
31
Cartigliano
28
Adriese
25
Union Clodiense Chioggia
24
Legnago Salus
24
Cjarlins Muzane
24
Mestre
23
Luparense
21
Feltre
21
Chions
19
Este
19
Ambrosiana
19
Caldiero
18
Montebelluna
17
Delta Rovigo
15
Belluno
15
Villafranca Vr
12
Tamai
7
Vigasio
7
San Luigi
6
Ambrosiana - Caldiero
1-1
Belluno - Cartigliano
0-2
Campodarsego - Adriese
2-1
Cjarlins Muzane - Villafranca Vr
4-3
Delta Rovigo - Feltre
1-1
Luparense - Legnago Salus
2-3
San Luigi - Mestre
1-2
Tamai - Montebelluna
0-2
Union Clodiense Chioggia - Chions
3-2
Vigasio - Este
1-4