14 luglio 2020

Sport

Chiudi

05.10.2019

Addio mondiali Gli Springboks strapazzano gli azzurri

Gli azzurri del rugby
Gli azzurri del rugby

L’Italia scende dal mondiale di rugby alla fermata prevista, le terza, dove ad aspettarla c’era il Sudafrica. Gli Springboks hanno vinto 49-3. Ha inciso non poco l’espulsione a inizio ripresa del pilone Andrea Lovotti per una presa al collo su un avversario a gioco fermo. Una follia che «ha ucciso la gara», commenta il ct Conor O’ Shea, e che ha lasciato gli azzurri in 14 per 37 minuti cancellando qualsiasi speranza di rimonta. Il programma dell’Italia prevede un’altra tappa: l’ultima partita del girone, il 12 ottobre, contro i campioni in carica della Nuova Zelanda, con cui l’Italia saluterà il Giappone, magari cercando una prova d’orgoglio. Pensare di battere i mitici All Blacks, unica chance matematica per evitare il ritorno a casa, è infatti davvero proibitivo. «Sono distrutto, per i ragazzi e per tutta la squadra», continua O’ Shea. «Il Sudafrica è stato più forte. Sul 17-3, in avvio di ripresa, avremmo potuto porre loro qualche dubbio se avessimo segnato. Non so cosa sia passato per la testa di Andrea ma so che è devastato per quanto è accaduto». Già nel primo tempo, peraltro, l’Italia ha faticato contro una squadra potente nel fisico e abile nel gioco, patendo anche in apertura un doppio infortunio al pilone destro: Ferrari sostituito da Riccioni che a sua volta ha lasciato il posto a Quaglio. «Con la Nuova Zelanda, sarà una gara ancor più impegnativa». •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Campodarsego
54
Legnago Salus
49
Ambrosiana
48
Union Clodiense Chioggia
47
Mestre
45
Adriese
44
Feltre
44
Cartigliano
42
Cjarlins Muzane
42
Luparense
37
Caldiero
37
Este
36
Chions
35
Belluno
34
Delta Rovigo
31
Montebelluna
30
Vigasio
30
Tamai
22
San Luigi
21
Villafranca Vr
17
Ambrosiana - Cartigliano
1-0
Cjarlins Muzane - Legnago Salus
1-0
Delta Rovigo - Villafranca Vr
Este - Mestre
Feltre - Montebelluna
Luparense - Campodarsego
San Luigi - Chions
3-1
Tamai - Caldiero
Union Clodiense Chioggia - Adriese
Vigasio - Belluno