03 giugno 2020

Nuoto

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Nuoto

05.03.2019

Premiata Ceccon & f.lli Matteazzi Ditta da medaglie

A sx i fratelli Massimiliano  e Pier  Matteazzi. Foto Giorgio Scala/ Deepbluemedia Thomas Ceccon si è imposto nei 100 dorso con il tempo di 54”76
A sx i fratelli Massimiliano e Pier Matteazzi. Foto Giorgio Scala/ Deepbluemedia Thomas Ceccon si è imposto nei 100 dorso con il tempo di 54”76

Il trofeo Città di Milano parla anche vicentino grazie alle imprese di Thomas Ceccon, Pier Andrea Matteazzi e Massimiliano Matteazzi. È Thomas Ceccon ad aprire la trionfale giornata. La gara è quella dei 100 dorso, dove il campione della Leosport Creazzo va a vincere in rimonta su Luca Mencarini della Canottieri Aniene col tempo buono ma non eccezionale per lui di 54”76, più di un secondo sopra il suo limite personale ma comunque record della manifestazione. Una gara di passaggio per Thomas alla ricerca solamente della migliore condizione in un periodo di grande lavoro e di carichi in vista dei campionati italiani assoluti e dell'intera stagione. Dai Ceccon ai Matteazzi. E qui siamo nei 400 misti, loro cavallo di battaglia assieme anche ai 200. La prima parte di gara non è favorevole ai due vicentini. Emanuele Brivio della Gestisport e Lorenzo Tarocchi della Canottieri Aniene si alternano al comando nei primi due stili, farfalla e dorso. A metà gara Pier Andrea è terzo e Massimiliano quarto. A rana il primo comincia la sua rimonta che completa già ai 250 metri. Nella seconda vasca a rana Pier fa letteralmente il vuoto andando a virare con più di tre secondi di vantaggio su Tarocchi. Quando mancano gli ultimi 100 metri a stile libero, Massimiliano è quarto dietro a Tarocchi e Brivio, ma a stile libero il più giovane dei due Matteazzi compie la sua grande rimonta nuotando le due vasche in 30”99 e in 29”80 e andando a conquistare un prestigioso secondo posto con il tempo di 4'25”92 dietro l'inarrivabile fratello Pier, oro in 4'20” netti. Brivio e Tarocchi crollano a stile e alla fine devono accusare quasi nove secondi di distacco da Matteazzi senior e tre da Massimiliano. I due fratelli disputano anche i 200 misti e Pier Andrea si toglie la soddisfazione di salire sul podio con la medaglia d'argento al collo, secondo in 2'03”10 accanto al mitico ungherese Laszlo Cseh, vincitore in 2'01”61. Massimiliano, invece, si deve accontentare del sesto posto in 2'04”82. Anche per i Matteazzi, in ogni caso, il Trofeo Città di Milano era una gara di passaggio in vista degli assoluti in programma fra un mese. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Antonio Simeone
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Campodarsego
54
Legnago Salus
49
Ambrosiana
48
Union Clodiense Chioggia
47
Mestre
45
Adriese
44
Feltre
44
Cartigliano
42
Cjarlins Muzane
42
Luparense
37
Caldiero
37
Este
36
Chions
35
Belluno
34
Delta Rovigo
31
Montebelluna
30
Vigasio
30
Tamai
22
San Luigi
21
Villafranca Vr
17
Ambrosiana - Cartigliano
1-0
Cjarlins Muzane - Legnago Salus
1-0
Delta Rovigo - Villafranca Vr
Este - Mestre
Feltre - Montebelluna
Luparense - Campodarsego
San Luigi - Chions
3-1
Tamai - Caldiero
Union Clodiense Chioggia - Adriese
Vigasio - Belluno