20 ottobre 2019

Nuoto

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Nuoto

26.08.2019

Ceccon saluta il Mondiale con 5 medaglie

Thomas Ceccon abbraccia il rivale russo Minakov dopo aver vinto la finale dei 50 farfallaPaolo Conte Bonin
Thomas Ceccon abbraccia il rivale russo Minakov dopo aver vinto la finale dei 50 farfallaPaolo Conte Bonin

Il finale non è stato dei più fortunati. Quella della staffetta 4x100 mista maschile poteva essere la sua sesta medaglia, ma la partenza anticipata in terza frazione a farfalla di Federico Burdisso è costata all'Italia la squalifica quando il quartetto azzurro era quarto a metà gara a soli 16 centesimi dal Canada. Thomas Ceccon, primo frazionista a dorso, fa segnare il miglior tempo con 53”37, suo nuovo limite personale, rifilando mezzo secondo al russo Zuev e sfiorando per soli 3 centesimi il primato italiano assoluto dei 100 dorso che rappresentava l’ultimo dei suoi obiettivi di questi campionati mondiali juniores di Budapest. Tempo che comunque, nonostante la squalifica della staffetta italiana, è a tutti gli effetti valido. Si chiude così, con un altra grandissima prova, la massima rassegna mondiale giovanile per il diciottenne campione di Schio della Leosport Creazzo che torna a casa con due titoli individuali, quelli dei 100 dorso e dei 50 farfalla e tre medaglie di bronzo, nei 50 dorso, e nelle staffette 4x100 stile libero maschile e 4x100 stile libero mista maschi e femmine. L’immagine più bella è senza ombra di dubbio quella di Ceccon sul gradino più alto del podio felice e anche un po’ emozionato sotto le note di Mameli per due volte a lui dedicate. Quale dei due l’inno più bello, Thomas ? Davvero non saprei. Quello dei 100 dorso ha un sapore particolare perché è la gara che ho preparato di più e dove ho nuotato meglio, ma anche nei 50 delfino mi sono tolto una bella soddisfazione sul russo Minakov, che fra l’altro è mio grande amico e che mi aveva battuto per pochi centesimi alle Olimpiadi Giovanili. E poi perché non ci speravo più di tanto dopo le batterie. La mattina mi sentivo malissimo, ho provato a tirare ma è venuto un 24”1 mediocre per cui per me era già tanto entrare in finale. In semi stavo già meglio, poi la finale è andata così. Ma nei 50 tutto può succedere. Sinceramente non so se l’anno prossimo ne farò ancora. Essere in seconda corsia non ti ha danneggiato ? Al contrario, è stato meglio perché nelle corsie centrali rischi di non avere acqua libera e nei 50 si gareggia sul filo dei centesimi. La cosa mi ha sicuramente avvantaggiato. Cinque medaglie, due titoli mondiali. Avresti chiaramente firmato per un bilancio del genere prima di partire.. Sono sicuramente soddisfatto anche se mi dispiace un po’ per i due misti dove volevo entrare in finale. Anche se non li avevo allenati molto, sapevo che potevo far bene perché a fine stagione sono sempre andato discretamente. Purtroppo anche lì ho pagato le mie difficoltà del mattino, altrimenti sarei potuto anche andare a medaglia. Hai chiuso la tua carriera giovanile nel migliore dei modi, come avevi promesso.. Son contento. E un po’ mi dispiace perché il clima è molto bello nella nazionale juniores, il gruppo è molto unito e si respira una bella aria. Ora un po' di vacanza ? Fino al 10 settembre non tocco l'acqua, se non per lavarmi. Anzi no. Dovrei andare al mare, ma lì è un'altra cosa. Non hai paura della profondità come la Pellegrini ? Assolutamente no. Non ho di questi problemi! • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Antonio Simeone
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Cartigliano
17
Luparense
16
Campodarsego
16
Adriese
15
Union Clodiense Chioggia
14
Caldiero
14
Ambrosiana
13
Legnago Salus
12
Cjarlins Muzane
12
Mestre
11
Feltre
10
Este
10
Vigasio
10
Belluno
9
Delta Rovigo
9
Chions
8
Villafranca Vr
8
Montebelluna
5
Tamai
3
San Luigi
1
Ambrosiana - Belluno
2-1
Montebelluna - Villafranca Vr
0-0
Cjarlins Muzane - Campodarsego
2-4
Delta Rovigo - Legnago Salus
2-0
Este - Chions
2-1
San Luigi - Adriese
1-6
Tamai - Cartigliano
2-2
Union Clodiense Chioggia - Luparense
1-1
Feltre - Caldiero
1-1
Vigasio - Mestre
1-2