01 aprile 2020

Nuoto

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Nuoto

11.10.2019

Arianna trionfa per il papà e per i nonni

Arianna Davide
Arianna Davide

Il nuoto vicentino si regala un altro grande risultato. Lo fa questa volta in acque libere, nel mare. Con la diciassettenne di Costabissara, Arianna Davide che vince fra la sorpresa generale la Barcolana, una gara che ha già mezzo secolo di storia e fascino da vendere grazie a un percorso davvero suggestivo quale il Golfo di Trieste. La giovane atleta della Leosport Creazzo si presenta quasi in sordina a questa grande classica del nuoto in acque libere. Non certo nella veste di favorita. Forse più per ascoltare l'invito del papà, nativo proprio di Trieste e per farsi vedere almeno per una volta dai nonni che finora non avevano mai avuto l'occasione di poterla seguire in una gara. Arianna Davide parte subito forte, decisa a far gara di testa e far bella figura di fronte ai nonni e ai familiari. Le big sono tutte davanti, ma con loro c'è lei, la diciassettenne vicentina che nel finale capisce di poter puntare allla vittoria e negli ultimi 300 metri piazza il suo spunto che le vale il trionfo nella Barcolana al termine di un emozionante testa a testa con la triestina Gaia Capitanio (recente Miss Trieste). Arianna vince in 12 minuti e 38 secondi con appena un secondo sulla Capitanio. «Sinceramente non pensavo di vincere – confessa piena di emozione Arianna Davide – e anche per questo l'emozione è stata grande. È stato bellissimo poi vincere davanti ai miei nonni che non mi avevano mai visto gareggiare e a tutta la mia famiglia. Sono felice di aver regalato una bella emozione anche a loro». La partenza è stata importante: «Ho cercato di andar subito forte e di mantenermi nelle prime posizioni. A un certo punto mi sono resa conto di essere davanti perchè vedevo solo maschi intorno a me. Poi negli ultimi 300 metri ho visto davanti una donna e allora ho cercato di dare tutto quello che avevo e alla fine ce l'ho fatta. Era la mia prima Barcolana e non ci volevo credere. Ero venuta qui più per accontentare mio papà che ci teneva, ma mi sono sentita subito a mio agio e al di là del risultato è stata un'esperienza bellissima». •

AN. SI.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Campodarsego
54
Legnago Salus
49
Ambrosiana
48
Union Clodiense Chioggia
47
Mestre
45
Adriese
44
Feltre
44
Cartigliano
42
Cjarlins Muzane
42
Luparense
37
Caldiero
37
Este
36
Chions
35
Belluno
34
Delta Rovigo
31
Montebelluna
30
Vigasio
30
Tamai
22
San Luigi
21
Villafranca Vr
17
Ambrosiana - Cartigliano
1-0
Cjarlins Muzane - Legnago Salus
1-0
Delta Rovigo - Villafranca Vr
Este - Mestre
Feltre - Montebelluna
Luparense - Campodarsego
San Luigi - Chions
3-1
Tamai - Caldiero
Union Clodiense Chioggia - Adriese
Vigasio - Belluno