22 maggio 2019

Sport

Chiudi

17.04.2019

Niente prova Tv per Bakayoko e Kessie, indaga la procura Figc

Kessie e Tiemoue Bakayoko
Kessie e Tiemoue Bakayoko

Nessuna decisione, per ora, nella vicenda della maglia di Acerbi, sventolata a mò di “scalpo“ dai milanisti Kessie e Bakayoko al termine del concitato finale di Milan-Lazio sabato sera a San Siro. Il giudice sportivo, Gerardo Mastrandrea, ha deciso di non accogliere la richiesta di prova avanzata dalla procura federale, evitando provvedimenti disciplinari. Una «non decisione» che però non ha scoraggiato l’organo guidato da Giuseppe Pecoraro, che aprirà comunque un’indagine sul comportamento dei due giocatori del Milan. C’era attesa dopo quanto accaduto al Meazza dopo il gesto di scherno di Kessie e Bakayoko nei confronti del laziale, con il quale c’erano stato scambi di sfottò nei giorni precedenti la partita, soprattutto via social; ma era anche facilmente prevedibile che il giudice soprassedesse, dal momento che per far ricorso alla prova tv è necessaria la presenza di una condotta violenta o gravemente antisportiva (art.35 1.3 del codice di giustizia sportiva). E tra questi casi «non può rientrare la fattispecie in esame», ha chiosato Mastrandrea. Insomma, il giudice sportivo, come era prevedibile, «declina la competenza a decidere sull’episodio» e rimanda il caso alla Procura, che infatti ha immediatamente reagito con l’apertura di un’indagine. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Pordenone
73
U. Triestina
67
Imolese
62
Feralpi Salò
62
Monza
60
Sudtirol
55
Ravenna
55
L.r. Vicenza Virtus
51
Sambenedettese
50
Fermana
47
Ternana
44
Gubbio
44
Albinoleffe
43
Teramo
43
Vis Pesaro
42
Giana Erminio
42
Renate
39
Rimini
39
Virtus Verona
38
Fano A.j.
38
Albinoleffe - L.r. Vicenza Virtus
0-1
Fano A.j. - U. Triestina
1-0
Feralpi Salò - Pordenone
2-2
Fermana - Sambenedettese
1-3
Giana Erminio - Vis Pesaro
3-3
Gubbio - Virtus Verona
1-0
Ravenna - Imolese
3-3
Rimini - Renate
0-0
Sudtirol - Monza
0-3
Teramo - Ternana
0-0