22 novembre 2019

Motori

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Motori

08.10.2019

Rigon quinto alla “Fuji” Buon esordio di Ghiotto

La Ferrari 488 Gte di Davide Rigon e Miguel Molina alla 6 ore di Fuji
La Ferrari 488 Gte di Davide Rigon e Miguel Molina alla 6 ore di Fuji

Si è parlato vicentino alla 6 ore di Fuji con Davide Rigon e Luca Ghiotto impegnati sulla pista giapponese nella seconda prova del mondiale endurance. Dove sono arrivati i primi punti mondiali della stagione per Rigon, pilota del team Ferrari che in coppia col compagno di squadra Molina ha colto un positivo quinto posto. La gara in condizioni di bagnato stava regalando un grande risultato alla coppia rosso Ferrari, con Rigon abile a recuperare una trentina di secondi dai diretti concorrenti di categoria; poi però una bandiera gialla e due forature hanno costretto il duo Rigon-Molina ad alcune soste di troppo che hanno fatto perdere secondi preziosi ai fini della classifica. «Avevamo il passo per conquistare un risultato importante – spiega Rigon – specie nelle condizioni di pista bagnata. Peccato per non essere riusciti ad agguantare il podio, ma la gara di Fuji è stata comunque importante perché ha confermato le nostre potenzialità. Il risultato finale non rende giustizia a tutto il lavoro che abbiamo fatto nel fine settimana ma siamo sulla strada giusta per arrivare alla vittoria». Esordio positivo invece per l’altro vicentino al via in Giappone, Luca Ghiotto, che reduce dal successo della sprint race di Sochi in Formula 2 è volato diretto a Fuji per salire a bordo della Ginetta LMP1. Un debutto a tutto tondo per il vicentino che aveva testato il prototipo qualche mese fa, destando subito consensi da parte di meccanici e team che lo hanno chiamato alla prima occasione utile per affiancare Ben Hanley ed Egor Orudhzev. Positiva la prima gara in uno degli equipaggi più veloci della 6 ore dietro alle due Toyota che hanno monopolizzato i primi due gradini del podio. Dopo aver provato la Ginetta nelle prove libere, Ghiotto ha lasciato i giri di qualifica ai compagni di squadra, Il vicentino è entrato in pista nel secondo stint con ottimi tempi. Nel secondo giro però la Ginetta LMP1 è incappata in un problema al freno a disco anteriore sinistro che ha costretto la vettura ai box per un lungo periodo. Quando il guasto è stato riparato i tre portacolori del team Ginetta hanno spinto sull’acceleratore recuperando qualche posizione fino al dodicesimo posto. •

Stefano Testoni
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Campodarsego
31
Cartigliano
28
Adriese
25
Union Clodiense Chioggia
24
Legnago Salus
24
Cjarlins Muzane
24
Mestre
23
Luparense
21
Feltre
21
Chions
19
Este
19
Ambrosiana
19
Caldiero
18
Montebelluna
17
Delta Rovigo
15
Belluno
15
Villafranca Vr
12
Tamai
7
Vigasio
7
San Luigi
6
Ambrosiana - Caldiero
1-1
Belluno - Cartigliano
0-2
Campodarsego - Adriese
2-1
Cjarlins Muzane - Villafranca Vr
4-3
Delta Rovigo - Feltre
1-1
Luparense - Legnago Salus
2-3
San Luigi - Mestre
1-2
Tamai - Montebelluna
0-2
Union Clodiense Chioggia - Chions
3-2
Vigasio - Este
1-4