23 settembre 2019

Sport

Chiudi

02.04.2019

Ilic è di nuovo
tricolore, ma resta
azzurra a metà

Ilic con la bandiera tricolore
Ilic con la bandiera tricolore

ARZIGNANO. Festa tricolore all'Accademia Team 2000 di taekwondo. Per il secondo anno di fila Alessandra Ilic si impone ai campionati italiani tra gli junior categoria +68 chili. Dopo il successo a Olbia, la 15enne arzignanese sbaraglia la concorrenza anche a Riccione, dove sono andati di scena i campionati italiani cadetti e junior per cinture nere. Una vittoria che cancella le paure per un problema di salute che una decina di giorni fa le avevano impedito di allenarsi mettendo a rischio la sua partecipazione.

 

Nonostante una condizione non ottimale la Ilic ha deciso di difendere il titolo iniziando la scalata con un'avversaria altoatesina superata per 10 a 2. In semifinale un 11 a 1 che non ammette repliche e i complimenti anche dalla collega abruzzese Assunta Finanza. In finale il remake della scorsa stagione, con un combattimento tutto in salita; la campana Simona Ascolese era avanti dopo i primi due round. Nel terzo e decisivo combattimento Ilic ritrova lo smalto giusto e con un calcio in testa e alla corazza dell'avversaria prende un margine di due punti ribaltando il risultato e portandosi sul 7 a 5.

 

Un oro pesante, una delle poche medaglie vinte dal Veneto a Riccione, a conferma del valore tecnico dell'atleta arzignanese che nonostante sia nata e sempre vissuta in Italia non può ancora difendere i colori azzurri nelle competizioni internazionali. Le attuali leggi non permettono alla Ilic di avere un percorso celere per diventare cittadina italiana a tutti gli effetti, ma nonostante questo come confermato dal tecnico della nazionale Claudio Nolano potrà comunque partecipare ai prossimi stage di allenamento azzurri. A Riccione ha combattuto anche il fratello Marco Ilic senza però trovare le emozioni della sorella.

Stefano Testoni
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Cartigliano
13
Union Clodiense Chioggia
9
Luparense
9
Ambrosiana
9
Adriese
9
Campodarsego
9
Legnago Salus
9
Caldiero
9
Cjarlins Muzane
9
Vigasio
7
Feltre
6
Mestre
5
Belluno
5
Delta Rovigo
5
Chions
4
Montebelluna
4
Villafranca Vr
4
Este
3
Tamai
2
San Luigi
1
Adriese - Tamai
2-0
Belluno - Cjarlins Muzane
0-1
Caldiero - Montebelluna
1-0
Campodarsego - San Luigi
1-0
Cartigliano - Delta Rovigo
3-0
Chions - Feltre
2-3
Legnago Salus - Este
1-1
Luparense - Ambrosiana
2-0
Union Clodiense Chioggia - Vigasio
0-0
Villafranca Vr - Mestre
1-2