14 luglio 2020

Sport

Chiudi

24.11.2019

Higuain e Dybala show La Juve vince in rimonta

I  giocatori della Juve festeggiano dopo il gol di Paulo Dybala che ha chiuso la partita
I giocatori della Juve festeggiano dopo il gol di Paulo Dybala che ha chiuso la partita

L’Atalanta spreca un rigore e domina un tempo ma, quando infine passa, pungola una Juventus che mantiene la vetta rimontando con un doppio Higuain e Dybala, risvegliatisi verso metà ripresa da un certo torpore con i nerazzurri ormai troppo affaticati. Una prova di forza dei bianconeri di Sarri e un segnale chiaro a tutte le possibili contendenti per il titolo. L’Atalanta parte subito forte. Djimsiti svetta (4’) su corner di Gomez sorvolando di poco il montante. I bianconeri la scampano al 17’: Khedira allarga il gomito sulla scodellata di Gomez dal vertice sinistro, ma il tiro dal dischetto di Barrow sbatte sulla traversa e Pasalic alza di testa I padroni di casa sciupano malamente quando Hateboer raccoglie la palla da sinistra del Papu allungata dal portiere polacco tirando addosso a De Sciglio che salva in scivolata. Si fa male Bernardeschi che lascia il posto a Ramsey; Juve in affanno, con Toloi (32’) dai 25 metri. Nella ripresa Higuain non può indirizzare bene l’ ’estiradà servitagli da Ramsey, penetrato da sinistra, e subito la capolista viene punita da Gosens che taglia bene davanti al secondo palo (11’) appoggiando di testa il traversone di Barrow quasi dal fondo. De Ligt stoppa Muriel, quindi al 20’ Gomez crossa da sinistra e Sczesny blocca. Al 22’ Dybala semina quattro atalantini ma non Toloi. Al 29’ Higuain agguanta il pari sornione di rimpallo: Dybala sbatte sul belga, Palomino rinvia sulla schiena di Pasalic e l’assist per la girata mancina del Pipita è un attimo fuggente. Quattro minuti ed è sorpasso, sempre con l’argentino, che insacca il radente su iniziativa di Dybala appoggiata da Cuadrado. Ma al 92’ Dybala, servito da Higuain, sterza su Djimsiti e piazza un gran sinistro sul palo di Gollini chiudendo definitivamente i conti. «Sapevamo che era una partita complicata, loro sono fortissimi in casa. Una grandissima prova di maturità, conquistiamo tre punti fondamentali per lo scudetto», commenta Gonzalo Higuain al termine della gara. «Una prestazione ottima da parte di tutti. Io e Dybala siamo contenti dei gol, ma la vittoria è della squadra. La Champions League? Ora dobbiamo riposare, abbiamo speso tante energie e puntiamo a recuperare in tre giorni». L’allenatore dell’Atalanta, Gian Piero Gasperini, spiega: «Una grande Atalanta fino al pareggio, meritavamo nettamente la vittoria. Assenze? Bisogna menzionare quelli che hanno giocato e hanno giocato bene. E sui falli di mano dice: «Ho rivisto i vari replay, ma c’è troppa confusione sui falli di mano, si deve avere maggiore chiarezza. Mi è sembrato molto netto quello di Emre Can». •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Campodarsego
54
Legnago Salus
49
Ambrosiana
48
Union Clodiense Chioggia
47
Mestre
45
Adriese
44
Feltre
44
Cartigliano
42
Cjarlins Muzane
42
Luparense
37
Caldiero
37
Este
36
Chions
35
Belluno
34
Delta Rovigo
31
Montebelluna
30
Vigasio
30
Tamai
22
San Luigi
21
Villafranca Vr
17
Ambrosiana - Cartigliano
1-0
Cjarlins Muzane - Legnago Salus
1-0
Delta Rovigo - Villafranca Vr
Este - Mestre
Feltre - Montebelluna
Luparense - Campodarsego
San Luigi - Chions
3-1
Tamai - Caldiero
Union Clodiense Chioggia - Adriese
Vigasio - Belluno