19 luglio 2019

Sport

Chiudi

08.03.2019

Un finale teso costa l’andata al Beretta

Il faccia a faccia tra Sandrine Gruda   e Kelsey Bone:  da lì il Famila ha perso la testa. FOTO  DONOVAN  CISCATO
Il faccia a faccia tra Sandrine Gruda e Kelsey Bone: da lì il Famila ha perso la testa. FOTO DONOVAN CISCATO

Nicolò Dalle Molle SCHIO Il Beretta cade nella gara di andata dei quarti di finale di Eurocup con il Cukurova: ora servirà vincere con almeno cinque punti di scarto in Turchia giovedì prossimo. Un vero peccato per il Famila che ha condotto per tutta la gara salvo negli ultimi 90” quando si è fatto sopraffare dalla classe di Ndour e Iagupova. È il Beretta ad approcciare meglio la gara con il 5-0 iniziale firmato Crippa e Dotto. Le turche si sbloccano dopo due minuti per merito di una banale palla persa orange ma è Schio a fare la partita con le avversarie pronte a sfruttare ogni disattenzione (nove i punti subiti in contropiede nel primo quarto). Le triple di Mestdagh e Iagupova tengono a contatto Cukurova prima che il Famila costruisca un break di 7-2 con Gemelos, Lisec e Crippa. Nel finale di quarto una tripla di Bilgic e un’altra ripartenza di Iagupova valgono il 22-17 al 10’. Al ritorno in campo show orange e 6-0 a firma Fassina, Dotto (palla rubata a Bilgic) e Gruda che vale il +11. Schio in difesa è solido - splendida Fassina su Iagupova - ma paga a caro prezzo alcune sbavature come la tripla frontale di Ndour. L’attacco almeno gira e con l’arcobaleno di Dotto e la tripla di Crippa vola sul 33-23. Mentre Ndour e Naumenko spendono il loro terzo fallo personale, due episodi riaprono la sfida: al 15’ il contropiede sbagliato da Gemelos e la conseguente tripla in transizione di Mestdagh; al 17’ fallo antisportivo fischiato a Quigley che vale un gioco da quattro punti per le avversarie che con il canestro e fallo di Iagupova risalgono fino al -3: 37-34. Una fiammata nel finale di Lisec ridà respiro a uno Schio che si addormenta sull’ultima rimessa e Gray firma il 41-36 di metà gara. Al rientro Cukurova gioca con più determinazione e recuper in 3’ lo svantaggio grazie a Ndour e Bone. Il Beretta rimane a galla con Lavender e Gruda. Nel momento di maggiore difficoltà inizia a farsi vedere Quigley, finora ai margini: cinque punti in fila che, con il canestro di Gruda, valgono il nuovo +5: 55-50 al 27’. Tocca poi a Lisec salire in cattedra mentre è ancora Gray a siglare l’ultimo canestro del quarto (59-54). Sono ancora le turche a partire bene nell’ultima frazione pareggiando subito con Iagupova e Bone. Il Beretta si ricompatta e piazza un 11-0 mortifero con la tripla di Gemelos e sei punti di Dotto con uno splendido tap-in al volo con fallo. Quando Cukurova prova a riavvicinarsi con Mestdagh e Bone è ancora Dotto a punire dall’arco per il nuovo +10: 73-63. Sull’azione seguente doppio fallo tecnico a Bone e Gruda per trash talking; nervosismo e tensione che favoriscono le turche che piazzano una rimonta incredibile e passano addirittura in vantaggio a 2’ dalla fine con Ndour. Lisec a 30” dal termine segna il -1 ma allo scadere del tempo utile Iagupova inventa la tripla del definitivo 75-79. •

Nicolò Dalle Molle
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Pordenone
73
U. Triestina
67
Imolese
62
Feralpi Salò
62
Monza
60
Sudtirol
55
Ravenna
55
L.r. Vicenza Virtus
51
Sambenedettese
50
Fermana
47
Ternana
44
Gubbio
44
Albinoleffe
43
Teramo
43
Vis Pesaro
42
Giana Erminio
42
Renate
39
Rimini
39
Virtus Verona
38
Fano A.j.
38
Albinoleffe - L.r. Vicenza Virtus
0-1
Fano A.j. - U. Triestina
1-0
Feralpi Salò - Pordenone
2-2
Fermana - Sambenedettese
1-3
Giana Erminio - Vis Pesaro
3-3
Gubbio - Virtus Verona
1-0
Ravenna - Imolese
3-3
Rimini - Renate
0-0
Sudtirol - Monza
0-3
Teramo - Ternana
0-0