13 agosto 2020

Sport

Chiudi

09.11.2019

Il Famila ritrova Orlando Battipaglia entra nel mirino

Sandro Orlando quando allenava il Famila:  oggi torna da avversario
Sandro Orlando quando allenava il Famila: oggi torna da avversario

Nicolò Dalle Molle SCHIO Ultimo impegno per il Famila prima della sosta per le gare della nazionale. Nel sesto turno le campionesse d’Italia ospitano stasera alle 20.30 Battipaglia, fanalino di coda con zero punti. Le campane stanno attraversando una fase turbolenta, acuita dalle parole di amarezza che il patron Rossini ha rilasciato dopo la sconfitta casaling con Lucca. L’impegno sulla carta è agevole per un Famila reduce da un filotto di quattro vittorie consecutive con due successi di spessore in Eurolega che l’hanno catapultato al primo posto del gruppo B in compagnia del Fenerbahce. La solidità difensiva di Schio si sta rivelando un’arma micidiale anche contro alcuni dei migliori attacchi d’Europa, nonostante la fase offensiva sia ancora approssimativa. «Veniamo da un ottimo periodo - analizza l’assistant coach Piero Zanella -. La nostra difesa sta funzionando molto bene, la riprova proprio contro Montpellier: siamo riusciti a tenere nettamente sotto-media le francesi sia come squadra che con le singole. Buoni segnali anche offensivamente dove stiamo migliorando. Sarà importante lavorare sulla gestione del vantaggio». Come per la scorsa settimana contro Vigarano, Vincent avrà la possibilità di dare ampio respiro alla panchina che mercoledì è stata fondamentale con i suoi 29 punti per sconfiggere le francesi. Per le orange l’occasione è importante per affinare sincronismi non ancora perfetti come il tempismo in contropiede o sulle transizioni veloci. «La chiave è non cadere nell'errore più facile da commettere ossia sottovalutare la gara - sentenzia Zanella - Un non addetto ai lavori si aspetterebbe un impegno semplice, non è così: Battipaglia ha buone qualità individuali a partire dalla ex Tagliamento. Mi aspetto una gran partita da parte loro» Sarà una gara dal sapore speciale per Sandro Orlando che, a distanza di otto anni dalla vittoria del quarto scudetto con Schio, torna al PalaRomare per la prima volta da avversario. Incrocio emozionante anche per l’ex scledense Tagliamento e per André che è stata lanciata nel basket nazionale proprio dalla società battipagliese. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Nicolò Dalle Molle
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Campodarsego
54
Legnago Salus
49
Ambrosiana
48
Union Clodiense Chioggia
47
Mestre
45
Adriese
44
Feltre
44
Cartigliano
42
Cjarlins Muzane
42
Luparense
37
Caldiero
37
Este
36
Chions
35
Belluno
34
Delta Rovigo
31
Montebelluna
30
Vigasio
30
Tamai
22
San Luigi
21
Villafranca Vr
17
Ambrosiana - Cartigliano
1-0
Cjarlins Muzane - Legnago Salus
1-0
Delta Rovigo - Villafranca Vr
Este - Mestre
Feltre - Montebelluna
Luparense - Campodarsego
San Luigi - Chions
3-1
Tamai - Caldiero
Union Clodiense Chioggia - Adriese
Vigasio - Belluno