11 dicembre 2019

Sport

Chiudi

04.11.2019

Famila, quarta tacca: domato il Vigarano

Quarto successo in campionato per il Famila, ma in attacco ci sono meccanismi da registrare. CISCATO
Quarto successo in campionato per il Famila, ma in attacco ci sono meccanismi da registrare. CISCATO

Nicolò Dalle Molle SCHIO Quarto successo in campionato per il Famila che supera senza profondere troppe energie una modesta ma combattiva Vigarano per 89-57. Dopo la vittoria di giovedì in Eurolega contro Lione e in vista della prossima delicata sfida contro Montpellier, Schio gestisce la partita tenendo a bada le giovani avversarie amanti del gioco veloce. Vincent, che dovrà rinunciare per le prossime gare a Lisec per infortunio, concede minuti importanti alle italiane e alla rientrante Cinili, ancora non in piena forma. Le orange, che per la prima volta segnano più di 80 punti continuano, però, a non brillare in attacco. Prima della palla a due Schio ha voluto dedicare un minuto di silenzio in ricordo di Anna, Daniele e Diletta scomparsi nel tragico incidente avvenuto sulla A13 due giorni fa. Inizio nervoso a causa dell’alta aggressività messa in campo dalle due formazioni e per un arbitraggio che fatica a dare una chiara impronta al match. Al 2’ Vigarano perde Kunaiyi per un colpo al viso e subisce la spinta delle orange che al 5’ volano sul 16-8 con la tripla di Keys e l’appoggio di Gruda. Schio sfodera una difesa alta ed aggressiva che lancia diversi transizioni veloci: al 7’ un contropiede da manuale chiude un parziale di 12-0 scledense che vale il 20-8. Le ferraresi trovano le giocate migliori dalla coppia Attura-Bocchetti mentre André segna 6 punti tutti su assist di Dotto che siglano il 25-16 alla prima sirena. Complici anche le numerose sostituzioni si segna meno alla ripresa del gioco ma c’è lo spazio per rivedere in azione Cinili che punisce dall’arco per il massimo vantaggio orange sul 28-16. La gara prosegue sui binari dell’equilibrio ma torna a innervosirsi al 16’ quando DeShields si vede imputare il terzo fallo personale, seguito poco dopo da un fischio in attacco contro Gruda che manda su tutte le furie gli spettatori del PalaRomare. Nel mentre è Chagas a muovere il punteggio con 5 punti consecutivi che fissano il risultato sul 41-29 della pausa lunga. È incredibile la serie consecutiva di errori del Famila a inizio ripresa. È Gruda a scuotere le sue, seguita da DeShields. Battisodo spara la tripla del 55-34 mentre anche Gruda esce per un colpo al volto, figlio di un arbitraggio troppo permissivo e incerto per una partita così fisica. Al 28’ André raggiunge in doppia cifra la francese a consolidare un vantaggio ormai cementato sulle 20 lunghezze. Ha davvero poco da dire la partita nel suo ultimo quarto di gioco nel quale Schio tocca il +30 dopo 3’ con l’appoggio al vetro di Chagas mentre la pressione difensiva continua a produrre una pallacanestro spezzettata e confusionaria. Il Famila chiude la contesa con un rotondo 89-57 con ben 5 giocatrici in doppia cifra. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Nicolò Dalle Molle
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Campodarsego
38
Cartigliano
31
Legnago Salus
30
Mestre
29
Adriese
28
Ambrosiana
28
Feltre
27
Cjarlins Muzane
27
Union Clodiense Chioggia
26
Luparense
25
Delta Rovigo
24
Belluno
24
Chions
22
Este
22
Montebelluna
21
Caldiero
19
Villafranca Vr
14
Tamai
10
Vigasio
10
San Luigi
6
Caldiero - Campodarsego
1-1
Montebelluna - Union Clodiense Chioggia
1-1
Chions - Adriese
1-0
Delta Rovigo - San Luigi
3-1
Este - Cjarlins Muzane
2-3
Legnago Salus - Cartigliano
3-1
Mestre - Luparense
2-1
Tamai - Vigasio
0-1
Feltre - Ambrosiana
0-1
Villafranca Vr - Belluno
0-1