17 giugno 2019

Sport

Chiudi

16.04.2019

Famila, lungo derby con vista sulla finale

Francesca Dotto impegnata nei quarti con il Vigarano. STELLA
Francesca Dotto impegnata nei quarti con il Vigarano. STELLA

Iniziano questa sera alle 20.30 dal PalaRomare le semifinali scudetto tra Schio e San Martino di Lupari: serie al meglio delle cinque partite con gara uno e due in casa orange per poi trasferirsi nella tana delle lupe. Le due formazioni arrivano a questo appuntamento con due percorsi diversi nei quarti di finale. Il Famila si è sbarazzato agevolmente di una Vigarano ricca di giovani talenti e quindi anche piuttosto inesperta, imponendosi 88-53 in casa e 48-82 in Emilia. Per le padovane, invece, il percorso è stato più faticoso e ha richiesto un notevole sforzo nell’arco di tre sfide molto combattute nelle quali, alla fine, è stato decisivo il fattore campo: le giallonere, infatti, hanno vinto gara uno 54-53 contro Broni, per poi arrendersi 66-53 al PalaBrera nonostante un buon primo tempo; sabato sera, infine, il successo per 75-68 con la rimonta nell’ultimo quarto grazie a un incredibile break di 15-0. In stagione regolare Famila e Fila si sono incontrate due volte con un bilancio di un successo per parte. Il 2 dicembre le padovane furono protagoniste di una vittoria esaltante per 69-67 grazie a una Marshall da 27 punti; era la gara di debutto di Quigley in maglia orange, autrice di 27 punti. Il 24 febbraio, nella gara di ritorno, le campionesse d’Italia si affermarono con un netto 67-57 per merito soprattutto di una Gruda da 17 punti e 9 rimbalzi. Se San Martino non ha ancora mai assaporato le emozioni di una semifinale scudetto, Schio vanta una striscia di nove finali consecutive dal momento che, l’ultima eliminazione in semifinale playoff risale al 2009 per mano della Reyer Venezia. Era un derby anche allora ma con valori in campo, almeno sulla carta, più equilibrati. Nonostante, infatti, l’insidia rappresentata dal Fila, il Famila resta la favorita per il passaggio del turno nell’attesa, magari, di dare vita a un derby veneto anche in finale. Le campionesse d’Italia godono del vantaggio del fattore campo, un elemento che potrebbe rivestire un ruolo determinante dal momento che le lupe sono l’unica formazione ad avere mantenuto inviolato il proprio parquet per tutta la stagione (eccezion fatta per la Coppa Italia). Proprio per questo motivo Masciadri e compagne non potranno fallire il doppio appuntamento casalingo con cui si inaugurano queste semifinali. Schio può contare sicuramente sulla forza di un roster più esperto: oltre alle straniere, Dotto, Crippa, Masciadri e Battisodo vantano già diverse apparizioni nelle semifinali playoff. La squadra di Abignente, di contro, cercherà sicuramente di impostare le sfide sul piano dell’aggressività e dei ritmi alti che il Famila ha dimostrato più volte in stagione di soffrire particolarmente. COSÌ IN CAMPO. Famila Wuber Schio: Dotto (P), Quigley (G), Crippa (AP), Lavender (AG), Gruda (C). Fila San Martino: Tonello (P), Webb (G), Marshall (AP), Keys (AG), Melnika (C). • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Nicolò Dalle Molle
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Pordenone
73
U. Triestina
67
Imolese
62
Feralpi Salò
62
Monza
60
Sudtirol
55
Ravenna
55
L.r. Vicenza Virtus
51
Sambenedettese
50
Fermana
47
Ternana
44
Gubbio
44
Albinoleffe
43
Teramo
43
Vis Pesaro
42
Giana Erminio
42
Renate
39
Rimini
39
Virtus Verona
38
Fano A.j.
38
Albinoleffe - L.r. Vicenza Virtus
0-1
Fano A.j. - U. Triestina
1-0
Feralpi Salò - Pordenone
2-2
Fermana - Sambenedettese
1-3
Giana Erminio - Vis Pesaro
3-3
Gubbio - Virtus Verona
1-0
Ravenna - Imolese
3-3
Rimini - Renate
0-0
Sudtirol - Monza
0-3
Teramo - Ternana
0-0