15 agosto 2020

Sport

Chiudi

06.11.2019

C’è Montpellier da battere, squadra al completo

Jasmine Keys
Jasmine Keys

L'Eurolega fa tappa ancora al PalaRomare per la quarta giornata del girone d'andata. Sul parquet scledense arriva il BLMA Montpellier di coach Thibaut Petit, reduce dalla straordinaria vittoria casalinga sulla Dynamo Kursk che ha portato il bottino delle francesi a quota due vittorie e una sconfitta, alla pari del Beretta Famila Schio. Le arancioni vicentine hanno tirato un parziale sospiro di sollievo riguardo la situazione infortuni, aggravatasi nella sfida contro Lione con gli stop di Lisec e DeShields: in realtà, l'americana è scesa in campo già domenica in campionato, accertando che la gomitata all'occhio rifilata involontariamente da Turcinovic non ha causato traumi ingenti. Inoltre ha ripreso l'attività anche Cinili al termine di uno stop di dieci giorni dovuto a un infortunio alla caviglia. L'ala romana ha però concluso il match con Vigarano fallendo sette conclusioni su otto, segno che la confidenza con il canestro non era ancora completamente recuperata. Rimane fortemente in dubbio, come recita il comunicato post-Vigarano dell'ufficio stampa orange, il ritorno di Lisec per l'impegno odierno. In caso di assenza della slovena, ecco che tornerà importante il contributo sotto canestro, soprattutto per limitare Mavunga e Williams, di Keys e Andrè, autrici di 24 punti e 20 rimbalzi complessivi nella gara di domenica. Le lunghe con propensione al tiro da fuori, proprio come le sopracitate, sono fino ad ora risultate difficili da limitare per la squadra di coach Vincent, che ha concesso parecchi tiri aperti e punti a questo tipo di giocatrice sin dall'esordio contro Gdynia (Papova, che però chiuse con 1/5), passando per Kursk e Bonner (25 punti) e finendo con Lione e Plouffe (16). Impegno difficile, come sempre, anche per le esterne, a cui sarà assegnato il compito di fare guardia sull'avversaria australiana Whitcomb. La situazione del gruppo B vede addirittura cinque formazioni, tra cui quella vicentina e quella di Montpellier, con un record di due successi e un KO, con la conseguenza che una vittoria stasera permetterebbe di lanciarsi in cima alla graduatoria e, come la settimana scorsa con l'Asvel, guadagnare il vantaggio momentaneo nello scontro diretto con una rivale. Gli ultimi precedenti tra le due compagini risalgono all'annata 2017-18, Schio vinse sia all'andata, quando Lisec si infortunò gravemente, che al ritorno. Stasera palla a due alle 20.30. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Martino Parise
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Campodarsego
54
Legnago Salus
49
Ambrosiana
48
Union Clodiense Chioggia
47
Mestre
45
Adriese
44
Feltre
44
Cartigliano
42
Cjarlins Muzane
42
Luparense
37
Caldiero
37
Este
36
Chions
35
Belluno
34
Delta Rovigo
31
Montebelluna
30
Vigasio
30
Tamai
22
San Luigi
21
Villafranca Vr
17
Ambrosiana - Cartigliano
1-0
Cjarlins Muzane - Legnago Salus
1-0
Delta Rovigo - Villafranca Vr
Este - Mestre
Feltre - Montebelluna
Luparense - Campodarsego
San Luigi - Chions
3-1
Tamai - Caldiero
Union Clodiense Chioggia - Adriese
Vigasio - Belluno