26 giugno 2019

Sport

Chiudi

29.03.2019

Beretta, niente miracoli e addio Europa

Le ragazze del Beretta Famila Schio salutano l’Europa con la sconfitta a Orenburg. FOTO FIBA
Le ragazze del Beretta Famila Schio salutano l’Europa con la sconfitta a Orenburg. FOTO FIBA

Non arriva l’impresa nella lontana Russia per il Beretta che perde anche la semifinale di ritorno contro Orenburg per 67-62 e vede svanire il traguardo della finale di Eurocup. Gara condotta per quasi tutti i 40’ dal Nadezhda che trova una straordinaria precisione dall’arco, oltre al solito dominio a rimbalzo. Schio gioca una buona gara per tre quarti ma sbaglia troppo al tiro e conclude con una sola tripla segnata. Avvio di partita favorevole alle russe che si sbloccano subito con Nicholls e Jones; arriva pronta la risposta del Beretta con Lavender: 3-6. Al 2’ Crippa incappa già in problemi di falli, mentre Quigley al 4’ sigla l’and one che vale il massimo vantaggio: 5-11. Schio cala l’intensità e Nadezhda punisce a ripetizione: tre conclusioni pesanti in 2’ valgono un break di 11-0 che infiamma il pubblico. Dotto ferma l’emorragia orange e, mentre Lisec spreca un’occasione d’oro per accorciare, Shilova trova dall’angolo la tripla che, con l’aiuto del ferro, vale il 19-13. Il Famila sprofonda anche a -8 ma una tripla di tabella nel finale di Lisec vale il 23-20. Nel secondo parziale Schio gioca sostanzialmente un buon basket, soprattutto nella metà campo offensiva costruendo buoni tiri ma con basse percentuali di realizzazione: serve il rientro di Quigley per muovere il tabellone dopo 3’ nei quali Orenburg allunga con Wheeler per il nuovo +7. La guardia Usa riporta il Beretta a un possesso di distacco ma la fortuna sorride ancora a Shilova che inventa una tripla dal palleggio difficilissima. Gruda e Lavender siglano un paio di canestri a testa, al 19’ è Quigley a firmare la parità a quota 33 con il contropiede da palla rubata. Il Nadezhda si dimostra lucido e spietato, e con Nicholls e Jones allunga ancora a +4 prima che Dotto trovi un’altra conclusione sul finale che vale il 37-35 di metà gara. Nel secondo tempo la partita diventa punto a punto ma con Orenburg che riesce a rimanere praticamente sempre avanti; il duello tra Wheeler e Quigley è splendido e mette in mostra le qualità sopraffine delle due. Al 23’ Dotto confeziona il nuovo pareggio scledense che trova la pronta risposta di Shilova mortifera dall’arco. Gruda pesca un paio di ottime iniziative personali il Beretta firma il sorpasso: 44-45. Vantaggio che dura giusto il tempo di un possesso perché Jones, Wheeler e Ygueravide ricacciano il Famila a -5. Impiegano più di 2’ le orange per tornare a segnare con Lavender e Quigley che mandano Schio all’ultimo intervallo sul 52-48. Viene meno la lucidità alle scledensi che in avvio di ultimo periodo sbandano e vengono tenute sulla linea di galleggiamento dalla sola Quigley. Orenburg spinge con un’altra tripla di Shilova (+7) che sostanzialmente chiude la contesa. C’è ancora spazio per i lampi di classe di Wheeler e per il primo canestro di Gemelos. Finisce 67-62. •

Nicolò Dalle Molle
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Pordenone
73
U. Triestina
67
Imolese
62
Feralpi Salò
62
Monza
60
Sudtirol
55
Ravenna
55
L.r. Vicenza Virtus
51
Sambenedettese
50
Fermana
47
Ternana
44
Gubbio
44
Albinoleffe
43
Teramo
43
Vis Pesaro
42
Giana Erminio
42
Renate
39
Rimini
39
Virtus Verona
38
Fano A.j.
38
Albinoleffe - L.r. Vicenza Virtus
0-1
Fano A.j. - U. Triestina
1-0
Feralpi Salò - Pordenone
2-2
Fermana - Sambenedettese
1-3
Giana Erminio - Vis Pesaro
3-3
Gubbio - Virtus Verona
1-0
Ravenna - Imolese
3-3
Rimini - Renate
0-0
Sudtirol - Monza
0-3
Teramo - Ternana
0-0