20 ottobre 2019

Sport

Chiudi

31.03.2019

Piccola Sanremo, grandi salite. Il gioco si fa duro

La partenza della Piccola Sanremo 2018 da villa Cordellina a Montecchio Maggiore.  FOTO ARCHIVIO
La partenza della Piccola Sanremo 2018 da villa Cordellina a Montecchio Maggiore. FOTO ARCHIVIO

A Sovizzo tutto è pronto e anche il pubblico delle grandi occasioni è atteso sui tornanti di Vigo, sull’inedito GPM della salita del Castello di Montemezzo e sul rettilineo finale in Viale degli Alpini dove lo scorso anno s’impose Filippo Rocchetti uomo Colpak, per godersi lo spettacolo che le 30 squadre Under 23 selezionate dall’Asd Sovizzo sapranno offrire nella 53a edizione della Piccola Sanremo. Sono 175 gli atleti che con la direzione di corsa affidata a Claudio Rigo e a Mara Sega proveranno a dare un senso alla loro carriera salendo sul podio della Piccola Sanremo vero trampolino di lancio verso il professionismo. La responsabilità organizzativa dell’asd Sovizzo è sulle spalle del direttivo presieduto da Andrea Cozza che quest’anno ha voluto rinnovare il percorso aumentando nel finale le difficoltà e di conseguenza allestendo una gara ora più che mai di difficile interpretazione. La partenza è fissata alle 13.30 da Villa Cordellina Lombardi con la prima parte che si snoda su un tracciato pianeggiante di 9,5 km. tra Sovizzo, Creazzo, Altavilla, Tavernelle, Montecchio Maggiore e San Daniele disegnata per i cacciatori dei traguardi parziali (sul contagiri ad ognuna delle sette tornate si sprinta per i traguardi volanti che mettono in palio la maglia Saby Sport memorial Dino Peripoli). La seconda parte dal 70° chilometro prevede quattro passaggi a Vigo con il Gpm a quota 187 metri che scremeranno la fila per poi presentarsi dal km 118 sull’impegnativo strappo della salita del Castello di Montemezzo, un dente di circa mille metri al 15%, per risalire sul Vigo e transitare per il contagiri prima di iniziare l’ultimo giro che prevede la ripetizione di quello appena descritto. In tutto 151,5 km di puro spettacolo. Al vincitore della classifica dei GPM verrà assegnato il memorial Girolamo Trevisan (Trevisano Macchine utensili), al più combattivo andrà la maglia “Inglesina” e il vincitore indosserà la maglia “Cassa Rurale ed Artigiana di Brendola”. «Negli ultimi anni la nostra gara è diventata un punto di riferimento per il movimento degli Under 23 – afferma Andrea Cozza – e scorrendo la lista degli iscritti troviamo tantissimi atleti che hanno già saputo essere protagonisti a livello internazionale nelle categorie giovanili e che a Sovizzo cercano una conferma importante. Allestire una gara del genere è stato possibile - conclude il presidente - grazie all’appoggio delle amministrazioni comunali di Sovizzo, Montecchio Maggiore, Altavilla e Creazzo e al supporto di tutti gli sponsor che sentitamente ringrazio al pari delle forze dell’ordine e di tutti i volontari impegnati lungo il tracciato». Sotto l’aspetto agonistico occhio alla Colpack e alla Zalf, due formazioni da sempre in prima fila su questo traguardo, ma attenzione agli stranieri presenti con un palmares già di spessore e, considerato anche il nuovo tracciato, non si dovranno trascurare neppure alcuni outsider in cerca del colpaccio. Nello specifico, va seguito l’azzurro Andrea Bagioli; tra gli uomini da osservare da vicino anche il vicentino Edoardo Francesco Faresin (Zalf) che avrà al suo fianco il veronese Marco Negrente, il padovano Riccardo Verza e il bresciano Aldo Caiati. C’è attesa per vedere all’opera il friulano Alberto Giuriato (Cycling Team Friuli) e, tra coloro che già si sono messi in luce, anche Martin Marcellusi (Velo Racing Palazzago) che si è aggiudicato la Firenze-Empoli. •

Enzo Casarotto
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Cartigliano
17
Luparense
16
Campodarsego
16
Adriese
15
Union Clodiense Chioggia
14
Caldiero
14
Ambrosiana
13
Legnago Salus
12
Cjarlins Muzane
12
Mestre
11
Feltre
10
Este
10
Vigasio
10
Belluno
9
Delta Rovigo
9
Chions
8
Villafranca Vr
8
Montebelluna
5
Tamai
3
San Luigi
1
Ambrosiana - Belluno
2-1
Montebelluna - Villafranca Vr
0-0
Cjarlins Muzane - Campodarsego
2-4
Delta Rovigo - Legnago Salus
2-0
Este - Chions
2-1
San Luigi - Adriese
1-6
Tamai - Cartigliano
2-2
Union Clodiense Chioggia - Luparense
1-1
Feltre - Caldiero
1-1
Vigasio - Mestre
1-2