13 luglio 2020

Sport

Chiudi

23.12.2019

Il “pagellone” Uci boccia i pro vicentini

Enrico Battaglin, il più talentuoso dei vicentini, è 967° nel ranking Uci
Enrico Battaglin, il più talentuoso dei vicentini, è 967° nel ranking Uci

Al primo posto c’è Primoz Rolic con 4705 punti, all’ultimo il francese Jérémy Lecroq con 0,17 punti, 3290 posizioni più in basso. Fra un’estremità e l’altra, sparsi qua e là, una dozzina di corridori vicentini con i punteggi più disparati. È il ranking individuale 2019 dell’Unione Ciclistica Internazionale, una scala di rendimento basato sui risultati ottenuti nella stagione e commisurata al livello delle competizioni. Il più alto in classifica dei nostri è Andrea Pasqualon, alla posizione 134. La sua squadra, la Wanty-Gobert, è una Professional, come dire la seconda serie del professionismo. Pasqualon ha vinto una tappa al Tour Poitou-Charentes, una sola affermazione ma costellata da una lunga serie di piazzamenti (tra cui il secondo posto al Grosser Preis des Kanton Aargau e il terzo al Giro del Lussemburgo), che gli hanno permesso di totalizzare 571 punti. Il secondo della classe viene da una categoria più bassa, la Continental, ma ha messo a segno un colpaccio che gli ha fatto guadagnare 200 punti in una botta sola: è Samuele Battistella (Dimension Data for Qubeka), il campione del mondo degli under 23. È 248° nel ranking Uci, con 319 punti. Nel suo carniere anche il modesto Tour de Limpopo e il Giro del Belvedere. Viene dall’ambiente dorato del World Tour il terzo vicentino in classifica, Gianluca Brambilla, confermato alla Trek Segafredo. Occupa la 317a posizione del pagellone Uci con 260 punti. Non ha vinto, ma i suoi molti piazzamenti nelle grandi corse a tappe mandano su il conto. Proseguendo nella graduatoria si incontra Marco Canola alla posizione 568, con 144 punti. Il suo miglior risultato di quest’anno è la vittoria a una tappa del Tour of Utah. Stagione piuttosto sfortunata rispetto a quella precedente, tant’è vero che è sceso di 193 posizioni. Filippo Zana della Sangemini MG KVis è 678° con 115 punti. L’acuto della sua stagione è arrivato al G.P. di Capodarco. Con 110 punti Federico Zurlo (Giotti Vittoria) è il 702° della lista. Quest’anno ha allungato il palmarès con una tappa del Tour of Japan, ma ha fatto molti più punti arrivando quinto al Giro dell’Appennino. Poco meglio di Luca Mozzato (Dimension Data for Qubeka), 745° con 102 punti e un centro al Circuito del Porto. Dopo tre Continental si risale fra i World Tour per incontrare, ottavo dei nostri, Enrico Battaglin (Katusha Alpecin). Occupa la 967a posizione con 71 punti, una sistemazione decisamente scomoda per un corridore che ha tre tappe del Giro d’Italia nel curriculum. Nicolas Dalla Valle (Tyrol Ktm) è 1311° con 41 punti. È un debuttante, adesso che ha trovato un posto alla Bardiani avrà le occasioni giuste per risalire la china. I compiti di gregariato consegnano Manuele Boaro (Astana) alla posizione 1609 del ranking, con 25,5 punti. Lui i punti li fa fare agli altri. Quando l’Astana ha vinto la cronosquadre alla Vuelta, Boaro c’era. Simone Bevilacqua: “file not found”. Per una falla del sistema il marosticense della Neri Sottoli non figura nel ranking Uci, ma la sua vittoria di tappa al Tour de Langkawi non gliela tocca nessuno. Il 12° professionista vicentino per meriti acquisiti, 2.304° del totale, è Davide Rebellin (8 punti). Va detto a sua discolpa che ha iniziato a correre con la Meridiana a estate inoltrata, le sue apparizioni in gara si contano su una mano. Ai suoi tempi Vicenza bazzicava le zone altissime del ranking, ora non più. Langue infine il casellino di Filippo Ferronato, della Continental Cycling Team Friuli. La fredda legge dei numeri condanna il ciclismo professionistico vicentino a un ruolo mediocre sulla scena internazionale. C’è sicuramente qualche infortunio da mettere nel conto, ma nel complesso non stiamo attraversando un momento brillante. Cercansi smentite al più presto. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Eros Maccioni
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Campodarsego
54
Legnago Salus
49
Ambrosiana
48
Union Clodiense Chioggia
47
Mestre
45
Adriese
44
Feltre
44
Cartigliano
42
Cjarlins Muzane
42
Luparense
37
Caldiero
37
Este
36
Chions
35
Belluno
34
Delta Rovigo
31
Montebelluna
30
Vigasio
30
Tamai
22
San Luigi
21
Villafranca Vr
17
Ambrosiana - Cartigliano
1-0
Cjarlins Muzane - Legnago Salus
1-0
Delta Rovigo - Villafranca Vr
Este - Mestre
Feltre - Montebelluna
Luparense - Campodarsego
San Luigi - Chions
3-1
Tamai - Caldiero
Union Clodiense Chioggia - Adriese
Vigasio - Belluno