15 novembre 2019

Sport

Chiudi

11.10.2019

Il Giro d’Italia torna nel Vicentino E Bassano sprinta su Montecchio

La partenza della maglia rosa Nairo Quintana nella tappa Bassano - Monte Grappa del 2014. ARCHIVIO
La partenza della maglia rosa Nairo Quintana nella tappa Bassano - Monte Grappa del 2014. ARCHIVIO

A distanza di tre anni dall’ultimo passaggio, il Giro d’Italia tornerà a pedalare sulle strade della provincia. Non con un arrivo a Montecchio, come era circolato nei mesi scorsi; a maggio 2020 la carovana della Corsa Rosa sarà invece di scena a Bassano, sede di partenza di una delle tappe più interessanti dell’edizione numero 103. L’arrivo è infatti previsto in una località significativa per il ciclismo, Madonna di Campiglio, in una giornata che sarà caratterizzata da diverse salite. Non sono ancora stati resi noti la data, anche se circola l’ipotesi di mercoledì 27 maggio in quella che dovrebbe essere la diciassettesima e quint’ultima frazione, né il percorso che verrà affrontato dai “girini” per arrivare in Trentino: l’ipotesi che va per la maggiore, rafforzata dall’avvistamento nei giorni scorsi di macchine di Rcs Sport nella zona, vede il coinvolgimento dell’Alto Vicentino, con l’interessamento della Pedemontana per poi risalire la Valdastico. Un po’ come accadde nel 2015, quando da Marostica la corsa affrontò le stesse strade per giungere proprio a Madonna di Campiglio, dove si affermò lo spagnolo Mikel Landa. Non sono tuttavia da escludere altre opzioni come il transito per la Valsugana, come neppure lo sconfinamento a Pederobba e Feltre. Più improbabile invece il passaggio sull’Altopiano di Asiago, già teatro di una tappa nel 2017. L’ultima volta in cui Bassano ha ospitato la Corsa Rosa risale al 2014, con la partenza della scenografica cronoscalata terminata sul Monte Grappa e vinta da Nairo Quintana, che di quel Giro fu poi il trionfatore finale. Per risalire all’ultima tappa in linea che prese il via dalla città del Ponte Vecchio bisogna tornare indietro sino al 1992, quando la tredicesima frazione prese la direzione di Corvara in Badia. In primavera si preannunciano dunque settimane di grande ciclismo per il territorio bassanese, che domenica 21 giugno (a meno di inattese sorprese) sarà anche l’epicentro del campionato italiano in linea élite, in uno scenografico circuito caratterizzato dalla salita della Rosina. Tra le anticipazioni filtra anche una cronometro nelle zone del Prosecco, tra Conegliano e Valdobbiadene, anche se il percorso verrà svelato ufficialmente a Milano il 24 ottobre. La certezza per ora è la grande partenza dall’Ungheria con tre tappe e il ritorno nel Belpaese programmato in Sicilia. Tra le poche garanzie vi sono la risalita dello Stivale sfruttando la costa adriatica, le montagne tra Friuli e Trentino e il fine settimana conclusivo sulle Alpi Occidentali. Per Montecchio non si tratta comunque di un addio, dato che la candidatura castellana potrebbe tornare in auge per le prossime edizioni. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Alberto Vigonesi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Campodarsego
28
Adriese
25
Cartigliano
25
Luparense
21
Union Clodiense Chioggia
21
Legnago Salus
21
Cjarlins Muzane
21
Mestre
20
Feltre
20
Chions
19
Ambrosiana
18
Caldiero
17
Este
16
Belluno
15
Montebelluna
14
Delta Rovigo
14
Villafranca Vr
12
Tamai
7
Vigasio
7
San Luigi
6
Adriese - Vigasio
3-1
Caldiero - Union Clodiense Chioggia
0-1
Montebelluna - San Luigi
1-1
Cartigliano - Campodarsego
1-3
Chions - Luparense
1-1
Este - Delta Rovigo
0-0
Legnago Salus - Belluno
3-0
Mestre - Cjarlins Muzane
3-1
Feltre - Tamai
0-1
Villafranca Vr - Ambrosiana
2-4