29 settembre 2020

Sport

Chiudi

13.01.2020 Tags: Ciclismo

Futuro tricolore per De Pretto e Bramati

Il piovenese Davide De Pretto ha vinto il titolo  juniores. FOTO GHILARDILa sandricense Lucia Bramati ha vinto tra le juniores. FOTO  BILLIANIIl neo campione italiano élite è Jakob Dorigoni. D.CISCATO / STUDIOSTELLA
Il piovenese Davide De Pretto ha vinto il titolo juniores. FOTO GHILARDILa sandricense Lucia Bramati ha vinto tra le juniores. FOTO BILLIANIIl neo campione italiano élite è Jakob Dorigoni. D.CISCATO / STUDIOSTELLA

Alberto Vigonesi SCHIO Il futuro del ciclocross italiano parla vicentino: la giornata conclusiva dei campionati italiani ha regalato al movimento berico una doppia vittoria con due teenager che confermano le aspettative della vigilia. La ciliegina sulla torta di un fine settimana sul percorso dell’area Campagnola, predisposto dal gruppo sportivo Schio Bike, perfettamente riuscito. La mattinata si apre al meglio grazie a Davide De Pretto che conquista la maglia tricolore tra gli juniores, aggiungendola a quella che aveva centrato nel 2018 tra gli allievi. Il 17enne di Piovene ha fatto gara di coppia con Lorenzo Masciarelli, mentre l’altro favorito Agostinacchio è stato messo fuori gioco da un problema meccanico nella tornata iniziale; l’allungo decisivo giunge nel penultimo dei cinque giri. Enorme gioia per il vicentino della Borgo Molino, che ha superato di 13" il rivale del Team Callant, mentre terzo a 36" è il pugliese Ettore Loconsolo (CPS). Più netto il successo di Lucia Bramati tra le juniores: la lombarda di nascita ma vicentina d’adozione prende la testa della corsa sin dal principio e non la lascia più, assicurandosi al primo anno nella categoria il titolo. La piemontese Carlotta Borello (Cicli Fiorin) e la valdostana Nicole Pesse (DP66) hanno vanamente provato a rintuzzare, ma il passo della figlia d’arte e portacolori del Team Bramati è stato incessante. Terzo tricolore nella specialità per la sedicenne, che sopravanza di 22” la Borello e di 37” la Pesse. Tra le élite donne Eva Lechner prosegue il proprio dominio: l'altoatesina dell’Esercito ha colto il suo undicesimo centro nella categoria, il nono consecutivo - addirittura il 28° titolo considerando anche la mountain bike. L’annunciato testa a testa con Alice Maria Arzuffi si è protratto un giro e mezzo; sul percorso fangoso il forcing dell’argento europeo ha reso impossibile per la brianzola delle Fiamme Oro ogni velleità. Per la Lechner affermazione netta, dato che l’avversaria ha pagato 57". Felice, invece, la toscana Alessia Bulleri (Merida), terza a 1'11". Totale contentezza anche per la sua corregionale Francesca Baroni (Selle Italia Guerciotti), trionfatrice tre le under 23 al termine di un bel duello con la friulana Sara Casasola (DP66) distanziata di 17"; l’abruzzese Gaia Realini (Vallerbike) completa il podio a 39". Colpo di scena immediato tra gli under 23: subito dopo il via Spadoni scivola ad alta velocità sul fango, trascinando con sé mezzo gruppo. Tra i più penalizzati si segnala il favorito Fontana che si ritira; danneggiato è anche Antonio Folcarelli, ma il laziale comincia la rimonta su Leone e Pavan, avvantaggiatisi nella fase caotica. Il rientro arriva nella terza tornata, in quella seguente Folcarelli apre il gas e vola via, precedendo di 13" il friulano Davide Toneatti (DP66) e di 43" il piemontese Marco Pavan (D’Amico). La prova conclusiva è stata conquistata dal più giovane: ancora in età da under 23, Jakob Dorigoni ha optato per cimentarsi tra gli élite, battendoli senza problemi. Il confronto con Gioele Bertolini (Esercito) è durato poco: troppo superiore in questo momento l’altoatesino della Selle Italia, che ha una striscia aperta di sette titoli nelle varie categorie. Podio completato dai lombardi Bertolini a 16” e Nicolas Samparisi (KTM Alchemist) a 58”. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Alberto Vigonesi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Crema 1908
3
Caravaggio
3
Vis Nova Giussano
3
Sona
1
Breno
1
Casatese
1
Desenzano
1
Brusaporto
0
Cf Franciacorta
0
Ciserano
0
Fanfulla
0
Real Calepina
0
Scanzorosciate
0
Seregno
0
Villa Valle
0
Ponte San Pietro
0
Tritium
0
Nibionoggiono
0
Breno - Sona
1-1
Desenzano - Casatese
0-0
Caravaggio - Ponte San Pietro
2-1
Crema 1908 - Nibionoggiono
3-1
Tritium - Vis Nova Giussano
0-1
Brusaporto - Cf Franciacorta
Real Calepina - Fanfulla
Seregno - Scanzorosciate
Villa Valle - Ciserano