19 agosto 2019

Sport

Chiudi

29.11.2018

Un gol per tempo, Cartigliano k. o.

Recupero amaro: il Cartigliano è stato battuto da un Feltre che veniva da una lunga serie di pareggi
Recupero amaro: il Cartigliano è stato battuto da un Feltre che veniva da una lunga serie di pareggi

Gianluca Da Poian PEDAVENA Sconfitta tutto sommato meritata per il Cartigliano, battuto 2-0 dall’Union Feltre nel recupero della settima giornata. Decidono i gol di Torelli e Calì, al cospetto della squadra di Ferronato mai in grado di creare chissà quali pericoli alla porta avversaria. Primo stop dopo quattro risultati utili di fila. L’Union vuole tornare a sorridere, dopo la lunga serie di pareggi che si è prolungata pure ad Este. Il Cartigliano dal canto suo sta bene, forte di quattro risultati utili consecutivi e gli abbastanza rassicuranti diciassette punti in classifica. L’impressione è che serva quindi un episodio o la classica grande giocata per sbloccare l’incontro. E in effetti l’1-0 matura sull’invenzione di Torelli: rilancio lungo di Corasaniti, Calì lavora la sponda per il centrocampista verdegranata che si sposta la palla e da fuori area fa partire un fendente preciso sotto la traversa. Assolutamente impossibile intervenire per Pellanda. Il Cartigliano accusa il colpo e rischia grosso un paio di minuti dopo: cross di Salvadori, respinta a centroarea dell’estremo e Giacomazzi da posizione favorevolissima spara alto. Al riposo si va dunque sull’1-0. Il Cartigliano rientra con un piglio più aggressivo dalla pausa, e potrebbe pareggiare prima sulla conclusione sporcata di Pellizzer intercettata da Corasaniti e poi con un colpo di testa di Di Gennaro salvato da Gjoshi sulla linea. Andreolla così cambia interpreti, sostituendo Celestri e Torelli con Zonta e Pasi. Proprio l’ultimo innesto si procura un’interessante punizione in fascia laterale al 69’. Batte Franchini, succede di tutto davanti al portiere e sta di fatto che Calì riesce a sospingere in porta il pallone del 2-0. Furibonde le proteste del Cartigliano, ma arbitro e guardialinee non sembrano avere dubbi. Nel finale da segnalare solo il secondo giallo a Giacomazzi, costretto a lasciare l’Union in 10. Ferronato qui è stato di casa e ammette che un po' di emozione l'ha provata quando si è andato a sistemare in panchina all'inizio della partita. Al fischio iniziale, però, la sua concentrazione è stata tutta sul match, non giocato secondo giusti livelli dal Cartigliano. «Non so se la vittoria è meritata da parte dell'Union Feltre, hanno tirato due volte in porta ma sicuramente più di noi». L'ALTRO RECUPERO: Levico-Campodarsego 2-1 CLASSIFICA: Adriese 25; Este 23; Campodarsego 22; Arzignano 21; Chions 20; Feltre, Cartigliano, Sandonà e Montebelluna 17; V. Bolzano 16; Cjarlins Muzane 15;, Levico e Delta Porto Tolle 14; S. Giorgio 11; Belluno e Chioggia 10; Tamai 9; Trento 7 . • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gianluca Da Poian
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1