14 ottobre 2019

Sport

Chiudi

11.09.2019

Un Cartigliano da effetti speciali «Restiamo umili»

I ragazzi della prima squadra alla presentazione di ieri sera con tutto il settore giovanile.  FOTO IULIANO
I ragazzi della prima squadra alla presentazione di ieri sera con tutto il settore giovanile. FOTO IULIANO

Gli effetti speciali in campo si sono visti sia al debutto col Mestre che domenica scorsa nel 3-0 contro il Villafranca, ma a Cartigliano lo spettacolo non manca nemmeno fuori dal rettangolo verde. Nella splendida cornice di Villa Cappello, la società biancazzurra ha presentato tutti i suoi tesserati: dall’Attività di Base fino ai ragazzi allenati da Alessandro Ferronato in Serie D. Proprio durante il galà in Barchessa, il tecnico del Cartigliano ha parlato del match di oggi pomeriggio contro l’Union Feltre, che si giocherà al Fair Play con calcio d’inizio alle ore 15. «La squadra che andremo ad affrontare è molto forte – dichiara Ferronato – ed è reduce da un campionato strepitoso. Noi dobbiamo far attenzione a non essere preda di facili entusiasmi, perché è così: quando vinci si abbassa un pochino la concentrazione, si abbassa la cattiveria agonistica e si abbassano tutti quegli aspetti che ti fanno vincere le partite. Dovremo essere bravi a ritrovare in fretta tutti questi elementi, bisogna recuperare le energie fisiche, ma anche quelle mentali». Ma i riflettori della serata sono stati tutti per i più piccoli: fumo, luci colorare, dj set ed oltre duecento famiglie presenti. A fare gli onori di casa è stato il sindaco Germano Racchella che, insieme a tutta l’Amministrazione, ha voluto sottolineare l’importanza di una società come il Cartigliano per l’intero paese. «Oltre all’orgoglio per ciò che fate – ha dichiarato il primo cittadino – siamo fieri per come lo fate». Al coro dei riconoscimenti si unisce anche Patrick Pitton, vicepresidente vicario Figc e Lnd, che ha voluto salutare i 200 piccoli-grandi calciatori presenti con l’augurio che «solo chi crede e chi osa nei propri sogni, può sognare in grande». Tornando alla partita di oggi pomeriggio contro l’Union Feltre, i biancazzurri si presentano con tutti i giocatori a disposizione, compreso il rientrante Leonardo Mattioli che, dopo alcuni spezzoni di gara, è pronto al debutto dal primo minuto. «Quest’estate il mister mi ha chiesto di tenere lo “zoccolo duro” e prendere dei giocatori mirati – dichiara scherzando il ds Leopoldo Torresin – dicendomi che poi si sarebbe arrangiato lui: non so cosa intendesse, ma l’inizio di stagione è stato molto bello. L’importante è mantenere la lucidità, essere umili ed avere ben chiaro che il nostro obiettivo resta quello di salvarci il prima possibile». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Alex Iuliano
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Cartigliano
17
Luparense
16
Campodarsego
16
Adriese
15
Union Clodiense Chioggia
14
Caldiero
14
Ambrosiana
13
Legnago Salus
12
Cjarlins Muzane
12
Mestre
11
Feltre
10
Este
10
Vigasio
10
Belluno
9
Delta Rovigo
9
Chions
8
Villafranca Vr
8
Montebelluna
5
Tamai
3
San Luigi
1
Ambrosiana - Belluno
2-1
Montebelluna - Villafranca Vr
0-0
Cjarlins Muzane - Campodarsego
2-4
Delta Rovigo - Legnago Salus
2-0
Este - Chions
2-1
San Luigi - Adriese
1-6
Tamai - Cartigliano
2-2
Union Clodiense Chioggia - Luparense
1-1
Feltre - Caldiero
1-1
Vigasio - Mestre
1-2