17 giugno 2019

Sport

Chiudi

26.05.2019

Tutti pazzi per Maita È cominciata l’asta per mister trenta gol

Andrea Maita ha segnato 30 gol con la maglia dell’Azzurra Sandrigo
Andrea Maita ha segnato 30 gol con la maglia dell’Azzurra Sandrigo

E ora scatta l’asta per aggiudicarsi bomber Maita. Da sempre si sa che gli uomini gol, ossia coloro che con un guizzo o una giocata sono in grado di spostare gli equilibri di un match, sono la merce più gettonata e costosa nelle finestre di mercato soprattutto nelle prime battute. Non fa eccezione a quanto detto nemmeno l’attaccante dell’Azzurra Sandrigo Andrea Maita che nell’ultima stagione è riuscito a vincere pure il titolo di capocannoniere dall’alto dei suoi 30 centri realizzati. Il giocatore, tra l’altro, è uno dei più votati nel Pallone d’oro del GdV. Stando ad alcuni ben informati, diversi club starebbero facendo la corte al 25enne sandricense per il quale dunque il futuro calcistico è tutto da decifrare: su di lui, tra le altre, hanno infatti messo gli occhi il Marola ma soprattutto la Marosticense che sembrerebbe in vantaggio in questa particolare corsa. Maita resisterà al corteggiamento e rimarrà alla corte di Nicolè oltre che punto di forza assoluto, nonché capitano, del suo Sandrigo o cambierà casacca? Staremo a vedere cosa accadrà. Per quanto riguarda le altre indiscrezioni va detto che, conquistato l’accesso in Eccellenza non calcherà il palcoscenico più prestigioso a livello regionale con la maglia del Camisano il difensore Canacci sul quale si sarebbe catapultato soprattutto il Marola che dunque pare ad oggi la destinazione più probabile anche se dal quartier generale biancazzurro permane il riserbo più assoluto. Si fa sempre più insistente il suono delle sirene che danno Fedele in procinto di lasciare Tezze per trasferirsi al Real San Zeno. Piazzato il doppio colpo in attacco con gli ingaggi di Carmucci e Piazza, a Caldogno (dove si starebbe lavorando anche per portare in giallogranata Zichele, altro fedelissimo di Piccoli) si lavora anche sul fronte uscite: a tal proposito sono certe le partenze dell’attaccante Edoardo Marzari e del centrocampista Marco Manes rispettivamente dopo due e tre anni di onorato servizio. Non sta con le mani in mano nemmeno il Le Torri Bertesina (Prima categoria) che in un sol colpo cala il bis: alla corte di mister Lelj approdano infatti due centrocampisti di valore assoluto come Alberto Baggio –nell’ultima stagione al Sarcedo ma già allievo del tecnico figlio d’arte ai tempi del Leodari- e di Mattia Turetta che vanta un passato nei professionisti e che nelle ultime stagioni ha vestito prima la casacca del Mestrino e poi del Rivereel. Rimarrà a giocare ancora in terra veronese il centrocampista tuttofare Luca Fortunato che ha trovato l’accordo con l’Aurora Cavalponica mentre bisognerà pazientare ancora qualche giorno per sapere invece cosa deciderà il fratello Stefano che con il Caldiero ha centrato la promozione in Serie D. Per quanto concerne infine il mercato degli allenatori, come avevamo prontamente riportato già qualche giorno fa, è ufficiale il ritorno a Chiampo di Dennj Rezzadore al quale spetterà dunque il compito di cancellare l’onta della fresca retrocessione in Prima categoria alla squadra gialloverde; una missione da realizzare senza l’apporto di Vaccaretti e Montagna (per i quali si ipotizza un addio all’attività agonistica) e del metronomo Gabriele Zoccante che difficilmente rimarrà a Chiampo. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Francesco Meneguzzo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Pordenone
73
U. Triestina
67
Imolese
62
Feralpi Salò
62
Monza
60
Sudtirol
55
Ravenna
55
L.r. Vicenza Virtus
51
Sambenedettese
50
Fermana
47
Ternana
44
Gubbio
44
Albinoleffe
43
Teramo
43
Vis Pesaro
42
Giana Erminio
42
Renate
39
Rimini
39
Virtus Verona
38
Fano A.j.
38
Albinoleffe - L.r. Vicenza Virtus
0-1
Fano A.j. - U. Triestina
1-0
Feralpi Salò - Pordenone
2-2
Fermana - Sambenedettese
1-3
Giana Erminio - Vis Pesaro
3-3
Gubbio - Virtus Verona
1-0
Ravenna - Imolese
3-3
Rimini - Renate
0-0
Sudtirol - Monza
0-3
Teramo - Ternana
0-0