19 aprile 2019

Sport

Chiudi

08.04.2019

L’Arzi si schianta contro il Cjarlins Adesso è corsa a tre, il Feltre è a -1

Il gol di Bigolin che riporta la situazione in parità dopo la rete di Bussi Maldonado accorcia su calcio di rigoreIl gol del pareggio di Odogwu, ma anche questo non basta all’Arzignano. FOTOSERVIZIO EDITORIALE REPORTOdogwu, mal supportato dai compagni, ha fatto tutto da solo
Il gol di Bigolin che riporta la situazione in parità dopo la rete di Bussi Maldonado accorcia su calcio di rigoreIl gol del pareggio di Odogwu, ma anche questo non basta all’Arzignano. FOTOSERVIZIO EDITORIALE REPORTOdogwu, mal supportato dai compagni, ha fatto tutto da solo

Roberto Piccolo CARLINO Un tonfo inaspettato, una girandola di emozioni che premia il Cjarlins e condanna l’Arzignano ad una sconfitta resa meno amara dal pareggio dell’Adriese, ma fra i due “litiganti” c’è adesso l’Union Feltre a far sentire il fiato sul collo dell’Arzignano. La formazione capolista capitola contro un Cjarlins compatto, solido, che si è calato nella parte e ha rispettato l’avversario, punendolo nei minuti finali della partita. Ad un passo dal 90’, l’Arzignano stava portando via un punto importante, anche perché il pomeriggio vissuto in Friuli non è stato dei migliori per l’undici di Daniele Di Donato. I giallocelesti sono apparsi ingenui in diverse circostanze, hanno pagato troppe disattenzioni difensive (clamorosa quella del 4-2) e hanno dimostrato poco cinismo in fase offensiva. Strano per una squadra dal potenziale eccezionale del reparto avanzato, con Odogwu che ha fatto tutto da solo, mal supportato dai compagni. Dall’altro lato, invece, De Agostini ha raccolto il massimo dai suoi attaccanti, con Bussi e Spetic che hanno realizzato la doppietta ammazza-capolista. Sì, l’Arzignano è ancora capolista a quattro giornate dalla fine, e questa forse è la notizia che più conta. Un piccolo sorriso in un pomeriggio da dimenticare. Anche l’Adriese si è fermato in trasferta in casa dell’Este (1-1) e non ha recuperato nulla, anzi ha perso la seconda piazza in favore dell’Union Feltre. I granata hanno espugnato il campo del Chions e ora sono a -1 dall’Arzignano. Tre squadre in due punti, a quattro giornate dal termine: si preannuncia una corsa bellissima per la promozione in serie C. Ma bisogna fare qualcosa di più rispetto a ieri. Che sarebbe stata una giornata particolare lo si è capito da subito. Nonostante l’atteggiamento offensivo (quasi un 4-2-4 quello dell’Arzi), è il Cjarlins a passare in vantaggio al primo affondo. Difesa superficiale nell’uscita, Dussi intercetta il pallone e serve Bussi per il quale è un gioco da ragazzi siglare l’1-0 (3’). Il gol subito a freddo è quasi un bene per l’Arzignano che si sveglia subito dopo il ceffone colpito. Reazione veemente dell’Arzi, che produce quattro occasioni nitide, prima di trovare il pareggio al 17’: punizione di Valenti e Bigolin, di testa, sigla l’1-1. Il match si riaccende nel finale di tempo con il palo colpito da Valenti (39’) e con una mischia violentissima in area di rigore del Cjarlins non concretizzata in pieno recupero. Lo stesso Valenti apre il secondo tempo impegnando subito Scordino, mentre al 7’ è Tosi a salvare l’Arzignano, chiudendo in uscita bassa Kabine che era pronto a ribadire in gol. Il portiere gialloceleste nulla può poco dopo sul rigore in movimento di Spetic. Come nel primo tempo, il gol desta l’Arzignano che con caparbietà trova la rete del pareggio a metà ripresa. Gran lavoro di Valenti per Odogwu e conclusione che supera Scordino. Nel finale, però, succede di tutto. Ad un passo dal 90’, azione personale di Spetic che trova la terza rete. Nel recupero Bussi cala anche il poker. In pieno recupero, Odogwu si guadagna il rigore che Maldonado realizza, rendendo meno amara – si fa per dire – la sconfitta. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Roberto Piccolo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Pordenone
68
U. Triestina
61
Feralpi Salò
58
Imolese
57
Sudtirol
55
Monza
54
Ravenna
53
Fermana
46
L.r. Vicenza Virtus
44
Sambenedettese
44
Vis Pesaro
40
Giana Erminio
40
Gubbio
40
Ternana
39
Teramo
39
Albinoleffe
37
Virtus Verona
37
Renate
35
Fano A.j.
34
Rimini
34
Imolese - Feralpi Salò
3-1
L.r. Vicenza Virtus - Gubbio
2-2
Monza - Rimini
3-0
Pordenone - Teramo
4-0
Renate - Giana Erminio
0-2
Sambenedettese - Albinoleffe
3-0
Ternana - Sudtirol
1-1
U. Triestina - Fermana
3-0
Virtus Verona - Ravenna
1-2
Vis Pesaro - Fano A.j.
1-0