26 maggio 2019

Sport

Chiudi

30.03.2019

L’Arzi chiama i suoi tifosi E con le schede GdV si vola

Pippo Fracaro in azione, è candidato al Pallone d’oro per l’Arzignano
Pippo Fracaro in azione, è candidato al Pallone d’oro per l’Arzignano

Cosa c’è di meglio per festeggiare il fresco primato solitario (è la prima volta in stagione visto che in altre due giornate era stato condiviso con l’Adriese) che fare una bella “giornata gialloceleste” domani al Dal Molin? L’Arzignano che incrocerà gli aquilotti trentini vuole continuare a volare più in alto di tutti e per farlo avrà anche bisogno dell’affetto della sua gente e della vallata intera. Gente che già la volta scorsa a Cartigliano era presente in gran numero in riva al Brenta, con un dispiegamento di sciarpe giallocelesti che ha sorpreso perfino il presidente Chilese che per questa domenica chiama a raccolta i tifosi e anche i rappresentanti dell’amministrazione comunale. Con il Trento quindi non saranno validi gli accrediti e gli abbonamenti, ma ogni spettatore dovrà acquistare il proprio biglietto al costo di 10 euro. L’ingresso rimarrà invece gratuito per tutti i tesserati del club e sarà attivo anche un servizio panini, snack e bibite, organizzato dai sempre disponibili Vittorio e Annamaria, che sarà a completa disposizione di tutto il pubblico. L’intero ricavato dell’iniziativa sarà destinato alla promozione di progetti ed attività dedicate al settore giovanile gialloceleste: a questo proposito i ragazzi del vivaio saranno i grandi protagonisti della giornata, accompagnando i giocatori in campo e contribuendo ad animare una giornata che nelle intenzioni di tutti dovrà essere una grande festa dello sport. Intanto i giocatori dell’Arzi sono impegnati anche su un altro fronte, quello del Pallone d’Oro del GdVi. Un’iniziativa che vede lo scledense Andrea Munaretto e l’altopianese Pippo Fracaro nei primi posti della graduatoria, in un crescendo di interesse e di coinvolgimento di parenti, amici e compagni di squadra per accaparrarsi il prezioso tagliando e scriverci su il nome del proprio beniamino. Nelle tre categorie previste dall’iniziativa (oro, argento e bronzo) è proprio l’ultima, riservata ai giocatori della Seconda e Terza Categoria, che sta veicolando la mole più importante di schede, tanto che Tugnoli del Quinto e Baggio del Grantorto sono già alle 10 mila preferenze e Galvanetto del Grumolo li tallona da vicino. Di strada ce n’è ancora da fare, i maxi tagliandi da 50 punti che il giornale dispenserà prossimamente potrebbero ancora rivoluzionare le classifiche. •

Stefano Gobetti
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Pordenone
73
U. Triestina
67
Imolese
62
Feralpi Salò
62
Monza
60
Sudtirol
55
Ravenna
55
L.r. Vicenza Virtus
51
Sambenedettese
50
Fermana
47
Ternana
44
Gubbio
44
Albinoleffe
43
Teramo
43
Vis Pesaro
42
Giana Erminio
42
Renate
39
Rimini
39
Virtus Verona
38
Fano A.j.
38
Albinoleffe - L.r. Vicenza Virtus
0-1
Fano A.j. - U. Triestina
1-0
Feralpi Salò - Pordenone
2-2
Fermana - Sambenedettese
1-3
Giana Erminio - Vis Pesaro
3-3
Gubbio - Virtus Verona
1-0
Ravenna - Imolese
3-3
Rimini - Renate
0-0
Sudtirol - Monza
0-3
Teramo - Ternana
0-0