25 settembre 2020

Sport

Chiudi

03.08.2020 Tags: Calcio dilettanti

Il sogno di Solomon
«Con la mia Uganda
voglio le Olimpiadi»

Solomon Ovoyo, 21 anni, ha iniziato a giocare in Uganda. FOTO IULIANO
Solomon Ovoyo, 21 anni, ha iniziato a giocare in Uganda. FOTO IULIANO

Venti chilometri al giorno, a piedi, sotto un sole rovente per raggiungere il villaggio dove si allenavano i suoi compagni del Bright Stars. Poi iniziava la partitella, ognuno con una maglia diversa, e la fatica lasciava il posto alla passione ed al divertimento. Di strada ne ha sempre fatta tanta Solomon Ovoyo, ma il cammino che sogna per il suo futuro porta direttamente ai prossimi giochi olimpici, passando per Bassano e Romano d'Ezzelino.

 

Il viaggio verso la XXXIII Olimpiade inizia in Uganda tanti anni fa, precisamente nel 2004 quando Solomon, all'epoca un bambino di 5 anni, ricevette in regalo da mamma Anna il suo primo pallone da calcio. Solomon iniziò a giocare nella squadra giovanile del Bright Stars ma, per raggiungere il campo di allenamento, doveva sobbarcarsi a piedi dieci chilometri all'andata e altri dieci al ritorno: sole, pioggia o vento. «Ero felice - racconta Solomon - ma poi arrivarono due grandi dolori: nel giro di poco tempo morirono sia mio padre Eddy che mia madre Anna. Avevo solo 10 anni e venni cresciuto dai miei zii e da mia sorella. Il calcio divenne ancora di più un modo per evadere dalla realtà, per trovare il mio spazio felice nel mondo. Dopo tutta la trafila nel Bright Stars, sono andato a giocare alla School Football, dove mi hanno insegnato a stare in campo. Non avevamo nemmeno le divise e a volte capitava che ci confondessimo fra compagni e avversari».

 

Solomon ha talento, se ne accorgono tutti e così viene convocato nella nazionale U20 dell'Uganda. Poi due anni fa decide di lasciare la sua terra per raggiungere i suoi parenti in Veneto. Nel 2018 inizia dunque la sua nuova vita: si iscrive all'istituto superiore "Andrea Scotton" di Breganze, studia moda e design, fa un provino con il Bassano e viene subito preso. L'ambientamento non è facile ma, lo abbiamo detto, "fare strada" non spaventa Solomon che adesso gioca con la Virtus Romano e punta ad un campionato da protagonista. «Ho trovato una seconda famiglia alla Virtus e sono pronto a dare il massimo per vincere e prepararmi alla prossima convocazione in nazionale». Eh già, perché le Olimpiadi sono lontane, ma non tanto, e l'U23 dell'Uganda gli ha già fatto pervenire la comunicazione che sarà convocato per giocarsi la qualificazione ai giochi olimpici nel girone africano. «A volte non dormo nemmeno la notte pensando a cosa potrebbe succedere...». 

Alex Iuliano
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Promozione - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Eurocalcio 2007
3
Sarcedo
3
Marosticense
3
Tombolo Vigontina S. Paolo
3
Rosa'
3
Sitland Rivereel 2005
3
Unione La Rocca Altavilla
1
Longare Castegnero
1
Calidonense
0
Limena
0
Montebello
0
Virtus Cornedo
0
Monteviale
0
Trissino
0
Football Valbrenta
0
Tezze
0
Chiampo
0
Marola
0
Rosa' - Monteviale
2-1
Chiampo - Eurocalcio 2007
0-2
Football Valbrenta - Marosticense
1-2
Longare Castegnero - Unione La Rocca Altavilla
0-0
Marola - Sarcedo
0-2
Montebello - Limena
Sitland Rivereel 2005 - Trissino
2-1
Virtus Cornedo - Calidonense
Tezze - Tombolo Vigontina S. Paolo
1-2